Vocesport.com
Home

SERIE C MASCHILE DODICESIMA GIORNATA

ATRIPALDA VOLLEYBALL – INDOMITA SALERNO 3-1
(19-25, 27-25, 25-17, 29-27)
ATRIPALDA: De Palma, De Prisco, Zaccaria, Ceccato, Esposito, Crispo, Luciano, D’Angelo, Ciardiello, De Falco, Del Gaizo. All. Colarusso
INDOMITA: Cafaro, Morriello, Manzo, Brancaleone, Senatore, Polisciano, Memoli, Pagano, Carratù, Rainone, Citro, Capriolo (L), Petrosino (L2). All. Vitale
Una grandissima prestazione non basta all’Indomita maschile per tornare da Atripalda con un successo. Contro la compagine irpina, una delle grandi favorite di questa stagione per la promozione in serie B, la squadra cara alla presidente Ruggiero disputa un’ottima partita, dimostrando di poter giocare davvero alla pari con chiunque. E’ mancato soltanto il risultato ma capitan Morriello e compagni meritano davvero gli applausi. Innanzitutto per l’ottima partenza. Con Citro e Rainone centrali, Manzo opposto, Capriolo libero, Memoli e Senatore schiacciatori con Morriello in regia, l’Indomita non soffre assolutamente la pressione di un match di cartello e inizia a giocare subito alla grande. Attenta in ricezione e precisa in attacco la squadra salernitana mette in difficoltà la formazione irpina e conquista così meritatamente il primo set con il punteggio di 25-19. Il secondo set va via nel segno dell’equilibrio anche grazie ad alcuni cambi operati dal tecnico biancoverde Colarusso che tra l’altro sostituisce l’ex di turno, Zaccaria. Ai vantaggi l’allungo decisivo è dei padroni di casa che chiudono 27-25. Nel terzo set, invece, la partenza dell’Atripalda sorprende un po’ l’Indomita che non riesce a rientrare nel set e cede 25-17. Nel quarto set è ancora grande equilibrio. Le due squadre lottano punto a punto. Sul finire del set l’Indomita allunga e si porta avanti 23-21. Un fischio arbitrale nega l’opportunità della conquista di tre set point e allora Atripalda rientra. Emozioni e occasioni da entrambe le parti, fin quando Atripalda non chiude con il punteggio di 29-27, conquistando i tre punti e lasciando all’Indomita gli applausi ma anche tanti rimpianti: “Avremmo meritato almeno di portare la partita al tie break”- ha dichiarato coach Vitale al termine della gara – “è stata una grande Indomita e sono sicuramente soddisfatto. Alla fine Atripalda ha prevalso grazie alla propria fisicità e all’esperienza. Peccato al quarto set per qualche errore in battuta di troppo, ma la prestazione ci gratifica e ci dà grande carica in vista dei prossimi impegni”. Giovedì, infatti, c’è un’altra sfida importante per Capriolo e compagni. A Ischia c’è in palio la qualificazione alla final four di Coppa Campania. Il campionato, invece, tornerà, dopo le festività natalizie: l’appuntamento è per il 13 gennaio alla Senatore per la sfida contro il Pompei.
Il programma della dodicesima giornata: Sacs Napoli-Romeo Normanna 3-0, San Paolo-Pianura 1-3, Eboli-Pomigliano 2-3, Atripalda-Indomita 3-1, Rione Terra-Volley World 3-0, Azzurra-Vitolo 3-1. Oggi: Sparanise-Ischia, Nola-Folgore Massa, Colli Aminei-Pompei
La classifica: Volley World 32, Rione Terra Pozzuoli 31, Ischia 30, Atripalda 27, Colli Aminei 26, Indomita 22, Pompei 21, Folgore Massa e Sacs Napoli 19, Pomigliano 17, Sparanise e Azzurra Volley 15, Pianura 13, Nola 12, Romeo Normanna 7, San Paolo 6, Eboli 2, Vitolo 1

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *