Serie B, la 19a giornata. Goal decisivi per gli ex granata Rispoli e Donnarumma

19a giornata all’insegna di conferme condite da qualche sorpresa. Non fa più notizia la “pariggite” cronica che ormai attanaglia l’Avellino di mister Novellino. I “lupi” dopo la rimonta nel derby con la Salernitana hanno vinto una sola volta, non riuscendo a far valere il fattore casalingo neppure con l’Ascoli di mister Cosmi, ripreso dal solito Castaldo a seguito dell’iniziale vantaggio ospite siglato da Perez. Altro pareggio di giornata è quello tra Carpi e Frosinone: i ciociari dopo esser passati in vantaggio con Daniel Ciofani si sono fatti rimontare da Mbakogu a 9^ dalla fine. Non vanno oltre il segno x anche Cremonese ed Empoli (per i toscani in goal il solito Donnarumma). Altro ex granata, Rispoli, regala 3 punti d’oro al Palermo che dopo la sconfitta interna patita con il Cittadella, sembra aver attutito le vicissitudini societarie. Torna alla vittoria dopo la debackle interna, il Bari di mister Grosso che ne “suona” 3 al malcapitato Cesena per effetto delle reti siglate da Galano e Nenè. Dulcis in fundo la vittoria dello Spezia a Vercelli (Granoche e Forte): i piemontesi mostrano, di giornata in giornata, di essere tra le più serie candidate alla retrocessione in Lega Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *