Marco Cucco chiama a raccolta gli sportivi

Domenica 17 dicembre la Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno ospiterà al PalaSilvestri il Basket Barcellona, che qualche settimana fa approfittò del prestigioso successo conseguito dai blaugrana ai danni della LUISS Roma (allora capolista e imbattuta) per appropriarsi della vetta della classifica del girone D. Da quel momento in avanti, i siciliani non hanno compiuto passi falsi e, anzi, sono riusciti ad aggiudicarsi anche lo scontro diretto col Palestrina, mantendo così il primato solitario in graduatoria generale. La squadra del presidente Nello Renzullo si presenta all’appuntamento (la palla a due è in programma domenica alle ore 18) con 4 lunghezze da recuperare: i siciliani hanno 24 punti all’attivo (frutto di 12 vittorie ed una sola sconfitta, rimediata alla 5^ giornata in casa della LUISS); a quota 22 c’è il Palestrina; i salernitani grazie al successo di Cagliari sono saliti a 20 (e si mangiano le mani per lo scivolone casalingo di due settimane fa con Catanzaro) assieme alla Virtus Valmontone (battuta dai blaugrana nella scorsa gara interna). A due giornate dal termine del girone d’andata, dunque, i giochi per la qualificazione alla Final Eight sono ancora apertissimi. Per strappare il biglietto per Jesi (2-4 marzo 2018) il roster allestito dal diesse Pino Corvo dovrebbe battere domenica la nuova capolista del girone D e poi dovrebbe compiere un autentico blitz a Palestrina prima di Natale. Il quintetto di coach Paternoster proverà a fare il proprio dovere fino in fondo.
«Quella di domenica con Barcellona sarà sicuramente un partita molto intensa – ha affermato il playmaker Marco Cucco, salernitano doc –, scenderanno in campo due squadre che stanno lottando per mantenere i vertici della classifica del girone. Vedremo una Virtus concentrata e determinata, che affronterà l’impegno con la voglia di far valere il fattore campo e dare continuità alle vittorie con Valmontone e Cagliari. Sarebbe bello battere i siciliani in primis per chiudere il 2017 con una vittoria in casa e poi perchè due punti ci darebbero la possibilità di andare a lottare per l’accesso alla Coppa Italia la settimana successiva a Palestrina. Per questo – conclude il capitano della Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno – spero di vedere il PalaSilvestri di Matierno gremito di persone, come successo con Battipaglia all’esordio e con la Luiss qualche settimana fa. Avere il sostegno del pubblico amico per noi è un’arma in più e sono convinto che i salernitani verranno ad incitarci in questa partita davvero importante per la nostra stagione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *