Vocesport.com
Home

INDOMITA SALERNO-NOLA VOLLEY 3-0

INDOMITA SALERNO-NOLA VOLLEY 3-0
(25-20, 29-27, 25-23)
INDOMITA: Cafaro 2, Carratù, Citro 12, Manzo 10, Memoli 1, Morriello 1, Pagano 2, Polisciano 4, Rainone 10, Sabatino 4, Senatore 7, Capriolo (L), Petrosino (L2). All. Vitale
NOLA: Sepe, Acampora, De Falco, Nunziata, Ambrosio, Palumbo, Vaccaro, Sautariello, Aldarelli, Filosa, Iannotta (L). All. Di Francesco
Arbitro: Morena di Angri

Dopo due sconfitte consecutive, l’Indomita ritrova il sorriso, il gioco e soprattutto i tre punti. Alla palestra Senatore, infatti, capitan Morriello e compagni superano il Nola con un convincente 3-0 e riprendono la marcia verso le zone altissime della classifica. Una vittoria che potrebbe essere definita davvero di squadra, in quanto ciascun giocatore, anche chi è partito dalla panchina, ha dato il proprio contributo alla causa. Dai due centrali, Citro e Rainone davvero devastanti in attacco, a Sabatino, bravo nella parte finale del secondo set e al nuovo acquisto Polisciano, subito protagonista con quattro punti, giusto per citarne alcuni. Nel complesso davvero una buona prestazione da parte di tutta l’Indomita scesa in campo a inizio match con Manzo opposto, Senatore e Memoli schiacciatori, Rainone e Citro centrali, Petrosino libero e capitan Morriello in regia. Il primo set è davvero equilibrato con le due squadre che si fronteggiano punto a punto. Poi, con i punti di Rainone e Citro, l’Indomita piazza il primo break, 19-15. Il Nola riesce a tornare anche a -1 ma l’allungo decisivo è dei padroni di casa che con un ace di Senatore chiudono 25-20. Nel secondo set dopo una buona partenza ospite, l’Indomita, ancora una volta con i primi tempi dei centrali, si porta sul 16-12. Arrivano anche i primi punti di Polisciano ma Nola non molla e ritrova il vantaggio sul 20-21. Dalla panchina si alza Roberto Sabatino che trascina l’Indomita al doppio setpoint. Il Nola ne annulla tre e ne spreca due. L’Indomita allora prima con Pagano e poi con Rainone chiude un set entusiasmante 29-27. Nel terzo set il Nola tenta il tutto per tutto cercando di mettere pressione all’Indomita. Gli ospiti a lungo conservano due punti di vantaggio: l’Indomita grazie ai punti di Fabio Manzo resta incollata ai bianconeri e a quota 19 grazie a Rainone arriva la parità. In campo ci sono Cafaro e Polisciano e sono proprio loro a mettere a segno il break decisivo prima del muro di Citro che chiude il set e il match 25-23. Una bella Indomita, quindi, che conquista tre punti importanti: “E’ tornato il sorriso”- ha dichiarato Capriolo a fine gara – “c’è stata a tratti un’Indomita bellissima, da prima della classe ma a tratti un po’ troppo timorosa. Alcuni dei ragazzi sono stati frenati dalla paura di sbagliare e questo ha fatto sì che Nola potesse restare in gara, nonostante la differenza che secondo me c’è tra le due squadre. Devo fare i complimenti ai due centrali che nel momento decisivo si fanno sentire, sia a muro sia in attacco”. Tra le note meno liete i tanti, troppi errori al servizio: “La nostra battuta è stata l’arma in più del Nola. Una battuta a tratti poco incisiva ma troppo spesso sbagliata. Nola è una squadra che non molla mai e non bisognava dargli la possibilità di cambi palla agevolati. Inevitabile che gara sia diventata più difficile”. Una vittoria importante arrivata con il contributo di tutti: “I ragazzi partiti dalla panchina hanno dato un contributo fondamentale Qui non esistono titolari e panchinari, questo si è visto. E chi non parte dall’inizio come ad esempio stasera Pagano e Sabatino, può dare un contributo decisivo alla causa”. Dopo questo match l’Indomita maschile tornerà in campo domenica pomeriggio sul campo dello Sparanise. Sarà la prima di due sfide ravvicinate con i casertani, considerato che mercoledì 6 dicembre sempre a Sparanise per capitan Morriello e compagni è in programma il primo march della seconda fase di Coppa Campania. Da ricordare, infine, che la gara Indomita Salerno-Nola Volley sarà trasmessa in differita su Lira Sport con il commento di Fabio Setta e Gino Pessolano.

I risultati della nona giornata: Indomita-Nola 3-0, Pianura-Sacs Napoli 0-3, Elisa Volley Pomigliano-Colli Aminei 0-3, Ischia-Rione Terra 3-0, Pompei Volley-Sparanise 3-1, Atripalda-San Paolo 3-0. Oggi: Romeo Normanna-Azzurra Volley, Volley World-Vitolo Volley, Folgore Massa-Eboli.
La classifica: Ischia 24, Rione Terra Pozzuoli e Volley World 23, Atripalda 21, Colli Aminei 20, Indomita 19, Pompei 18, Sacs Napoli 16, Folgore 12, Nola e Azzurra Volley 10, Sparanise, Pianura e Pomigliano 9, San Paolo 6, Romeo Normanna 3, Vitolo ed Eboli 1.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares