Alma Salerno corsara anche in Puglia: New Taranto battuto 9 – 5

Agganciato il Fuorigrotta al terzo posto in classifica

Altri nove gol per continuare a volare. La corsa dell’Alma Salerno non si arresta e il terzo posto in classifica è agganciato. Reduci da due gare tanto difficili quanto importanti (quella con il Bernalda futsal in campionato e quella di Coppa di divisione con il Salinis), i ragazzi allenati dai mister Fabio Di Giacomo e Antonio Pannullo, hanno portato a casa un altro importante risultato, battendo 9 a 5 il New Taranto calcio a 5.
Una partita subito in discesa per l’Alma Salerno che – grazie alla doppietta di Danilo Spisso – si è subito portata in vantaggio, costringendo gli avversari a inseguire fin dalle prime battute di gara. I padroni di casa, nonostante il gran ritmo imposto dagli ospiti e le tante occasioni avute da questi ultimi, sono riusciti comunque ad agguantare il pareggio.
Da qui, la gara si è trasformata in una vera e propria altalena di azioni ed emozioni da una parte e dall’altra, con la compagine campana che ha tentato la fuga e quella pugliese pronta a inseguire e non mollare la presa: a passare in vantaggio è sempre prima l’Alma Salerno che va a segno ancora con Salas, poi con Renè Villalba (che ha finalmente potuto fare il suo esordio, dopo settimane di attesa, grazie all’arrivo del transfert) e con Davì. Ad ogni rete dei salernitani ha fatto da contraltare, però, un gol dei tarantini, i quali hanno provato a restare in scia fino alla fine.
E’ sul 5-4 in proprio favore che l’Alma si scrolla definitivamente di dosso l’avversario, mettendo la freccia e spingendo sull’acceleratore: il sesto gol è firmato da Ryo e precede le tre marcature finali di Salas. Risultato in cassaforte e Alma Salerno che conquista, così, altri 3 punti fondamentali nella sua cavalcata stagionale.
«Venivamo da due partite molto importanti e la fatica si è fatta sentire – ha dichiarato, al termine della partita, il coach Fabio Di Giacomo – Siamo stati bravi ad andare subito sul 2 a 0 e potevamo fare davvero tantissimi gol ma, ad ogni nostro errore, abbiamo subito le reti degli avversari. Nonostante i continui pareggi, siamo stati in grado di reagire, creando e segnando fino a prendere il largo. Adesso la testa è già alla prossima partita».
Per l’ottava giornata di campionato del girone G della serie B, si tornerà al PalaTulimieri, dove – alle 18 – giungerà il Lausdomini, che ieri ha avuto la meglio sul Conversano: a separare, in classifica, le due squadre ci sono solo tre punti, con l’Alma che proverà, sfruttando anche il fattore casalingo, ad allungare sui diretti inseguitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *