Vocesport.com
Home

Salernitana-Cremonese: la saga degli ex Bocalon, Perrulli, Piccolo.

Salernitana-Cremonese sarà la saga degli ex. Su sponda granata, Antonio Piccolo rappresenta il “gioiello” fatto in casa, svezzato e “regalato” alle avversarie per effetto di vicissitudini societarie capaci di dilapidare i “frutti” del lavoro certosino posto in essere da Enrico Coscia quale Responsabile del settore giovanile ai tempi della presidenza Aliberti. Piccolo all’esito dell’avventura con lo Spezia, ha accettato il progetto ambizioso della formazione “grigio-rossa” allenata da Attilio Tesser, realizzando in 11 gare fin qui disputate, tre goal.  Dal quasi ex Antonio Piccolo che, invero, non ha mai indossato la maglia granata della prima squadra, all’ex certificato Giampietro Perrulli, primo acquisto del calciomercato di Gennaio nella stagione 2014-2015 all’esito della quale, la formazione granata allenata da Leonardo Menichini, conquistò la promozione in serie B. Su sponda Cremonese, infine,  Riccardo Bocalon ha lasciato il segno: storico il goal siglato nel derby con il Piacenza prima di diventare “acerrimo rivale” nel “testa a testa” avvincente della scorsa stagione, che vide sul filo del rasoio la formazione emiliana prevalere sull’Alessandria per la corsa a due alla vittoria diretta del campionato di Lega Pro. Sul fronte degli ex, la Salernitana vincerebbe per 2-1, risultato che se concretizzatosi sul rettangolo verde, Domenica pomeriggio allo stadio Arechi, sarebbe più che gradito alla torcida granata per confermarsi nelle parti alte di una classifica che, invero, arride alle due formazioni più in voga del momento….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares