Vocesport.com
Home

Cicerelli arriva e parte in un batter d’ali.

Come prima, più di prima, la Salernitana cade in “Fall”. Alla stregua dell’ingaggio dalla Paganese dell’attaccante senegalese, costretto a risolvere il contratto a seguito della “sceneggiata” posta in essere nel corso del ritiro ai danni di Pollace, la società di via Allende mostra di essere recidiva reiterata.  E’ ormai divenuta una prassi l’acquisizione degli ingaggi di calciatori (vedasi Roberto, Adejo nel breve tempo, Bacinovic nella passata stagione) salvo poi clamorosamente smentire le scelte di mercato a stretto giro di tempo. Ed allora non c’è da meravigliarsi se l’esterno offensivo Cicerelli da tempo avente sottoscritto un contratto pluriennale con la Salernitana, senza che quest’ultima provvedesse a controfirmare e depositare il vincolo negoziale per rendere efficace ed effettivo il provvedimento, costituisca già un ex granata. Cicerelli pertanto risulta essere svincolato e, chissà, potrebbe un domani incrociare i tacchetti con i suoi nuovi-vecchi compagni qualora il proprio mentore Gianluca Grassadonia ne caldeggi l’ingaggio da parte della Pro Vercelli. Cicerelli, Fall, Bacinovic: costituiscono solo una parte del plotone di silurati dal diesse Fabiani in un batter d’ali. Non proprio l’esempio fulgido di programmazione e coerenza delle scelte tecniche dapprima effettuate salvo poi essere automaticamente e clamorosamente revocate, delegittimate dallo stesso operatore di mercato romano. Ma tant’è, nulla di nuovo sotto il sole…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares