Vocesport.com
Home

Mezz’ala ed esterno offensivo. Ecco cosa occorre a mister Bollini

Una mezz’ala capace di liberare Minala-in attesa del recupero di  Signorelli-nel ruolo di centrocampista centrale ed un esterno offensivo in grado di assicurare maggiore qualità ed assist vincenti per Riccardo Bocalon. Effettuate le scelte in attacco con due punte per il medesimo ruolo, la Salernitana necessita di rinforzi in mediana ove l’apporto di Zito sembra essere quasi nullo ed al contempo Della Rocca, che ieri ha giocato titolare, aspetta il rinnovo, risultando sempre essere braccato dall’Ascoli. I bianconeri propongono in scambio l’esperto Giorgi, ma al tecnico Bollini piace la mezz’ala under Di Noia in uscita da Bari che vorrebbe mettere sul piatto della bilancia anche Raicevic. L’ex attaccante del Vicenza ha uno stipendio superiore i 250.000 euro e la Salernitana non ha proprio voglia di corrisponderlo neanche in minima parte. Resta sul taccuino di Fabiani Cacia che tuttavia non vorrebbe allontanarsi di molto da Piacenza per ragioni familiari. Per la difesa in caso di cessione di Perico-richiesto dal Brescia di Cellino, la Salernitana si tutelera’ con Agostinone del Lecce.Per il ruolo di esterno offensivo, con Sprocati, Gatto e Rosina che hanno peccato negli ultimi sedici metri in quel di Venezia per lucidità, Bollini chiede un ulteriore rinforzo che corrisponde al nome di Stefano Guberti sul quale si è fiondato anche il Novara. Crecco dalla Lazio potrebbe giungere a Salerno qualora non giungessero fino al termine del calciomercato altre offerte. A quattro giorni dal gong del calcio mercato la Salernitana dovrà piazzare Alex, Roberto e Joao Silva che continua a rifiutare Modena. Dalla squadra di Capuano potrebbe giungere Popescu. Acquisti e cessioni funzionali ad una squadra a cui manca davvero poco per raggiungere con assoluta tranquillità’il tedioso e riduttivo obiettivo massimale della permanenza in cadetteria.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares