Vocesport.com
Home

Venezia-Salernitana 0-0 Sbadigli interrotti dal palo di Bentivoglio

VENEZIA (4-3-3): Audero; Zampano, Modolo, Domizzi, Del Grosso; Suciu, Bentivoglio, Pinato (23’ st Fabiano); Falzerano, Zigoni (34’ st Marsura), Moreo. A disp. Russo, Vicario Cernuto, Andelkovic, Fabris, Soligo, Stulac, Vitale, Mlakar. All: Filippo Inzaghi.
SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Pucino, Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Della Rocca (32’ st Odjer), Ricci; Rosina (19’ st Gatto), Bocalon (43’ st Rossi), Sprocati. A disp. Adamonis, Perico, Adejo, Mantovani, Schiavi, Zito, Alex, Joao Silva. All: Alberto Bollini

ARBITRO: Sig. Marco Piccinini di Forlì (Colella/Luciano) IV uomo: Amabile
NOTE. Ammoniti: Bentivoglio, Fabiano, Moreo (V), Della Rocca, Tuia (S). Angoli: 5-7. Recupero: 1’ pt – 4’ st.
Partita soporifero in laguna tra Salernitana e Venezia. Nei primi minuti della prima frazione di gioco partono meglio i padroni di casa che sfiorano il goal del vantaggio con un tiro-cross scoccato da Bentivoglio che finisce per colpire il palo. Al 21’la Salernitana risponde all’occasione arancioneroverde con Rosina che premia l’inserimento di Sprocati che preferisce il tiro rivelatosi fiacco all’assist per il liberissimo Bocalon a centro area. Nella ripresa le due formazioni si annullano ed il pareggio finisce per essere il risultato più giusto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares