Cacia fuori mercato. Ecco gli indizi che portano a Nicastro

Nomi e cognomi anche di grido, che probabilmente non vestiranno la maglia granata. Cacia, da più di un mese è accostato alla formazione di mister Bollini, ma difficilmente l’attaccante più prolifico della serie B vestirà il granata. Alla base del “niet” del calciatore al di là della mera questione economica-contrattuale vi è l’impossibilità di trasferirsi al Sud per motivazioni meramente familiari. Differente il discorso per Galabinov che con la cessione di Simeone alla Fiorentina- seppur il Genoa stia trattando e chiudendo per Maxi Lopez-difficilmente scenderebbe di categoria per giocarsi il posto con Bocalon. Bollini, infatti, è alla ricerca di un giocatore giovane capace di vivere alle spalle dell’attaccante veneziano, pronto a sfruttare ogni minima occasione dal primo minuto o in corso d’opera. Chi, invece, potrebbe rappresentare una valida alternativa sugli esterni, nonostante nei due ruoli la Salernitana abbia completato le coppie, è Francesco Nicastro:l’ex Juve Stabia, tornato a Pescara dopo la proficua esperienza a Perugia, è fuori dai piani di Zeman che nelle ultime ore ha ricevuto l’esterno Baez dalla Fiorentina. La Salernitana ha già strizzato l’occhio al giocatore:se son rose, fioriranno!!!

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *