Carpi-Salernitana 3-3 (7-6 d. R.). Il sogno di Torino si spegne dal dischetto.

CARPI (3-5-2): Colombi; Vitturini, Capela, Poli; Jelenic, Verna, Pasciuti, Saric (1′ st Concas), Pachonik (8′ st Malcore); Nzola, Mbakogu. A disp: Serraiocco, Romano, Mezzoni, Anastasio, Saber, Mbaye. All: Calabro.

SALERNITANA (4-3-3): Adamonis; Pucino, Tuia, Bernardini, Vitale; Ricci (12′ Odjer), Della Rocca, Minala; Rosina, Bocalon, Zito (22′ st Alex). A disp: Iliadis, Perico, Adejo, Mantovani, Schiavi, Signorelli, Sprocati, Kadi, Roberto. All: Bollini.

Arbitro: Sig. Claudio Gavillucci di Latina (Vivenzi/Lo Cicero); IV uomo: Aureliano.

NOTE. Marcatori: 2′ pt Minala, 32′ pt Zito (S), 27′ st rig. Malcore, 33′ st Concas (C), 1′ pts Bocalon (S), 13′ pts Nzola (C); Sequenza rigori: Rosina (S) PARATO, Mbakogu (C) GOL, Minala (S) GOL, Malcore (C) GOL, Bocalon (S) PARATO, Jelenic (C) PARATO, Tuia (S) GOL, Nzola (C) GOL, Vitale (S) GOL, Concas (C) GOL; Ammoniti: Pasciuti, Vitturini, Nzola (C), Minala, Ricci, Adamonis, Tuia, Perico (S); Espulso: Laurioli (ds Carpi) al 5′ sts per proteste; Angoli: 8-5; Recupero: 1′ pt – 3′ st – 2′ pts – 0′ sts; Spettatori: 1093 di cui 84 da Salerno.

Partita al cardiopalma, quella che è andata in scena a Carpi tra la formazione emiliana e la Salernitana. La squadra granata parte subito forte e piazza un “uno-due” terrificante con Minala(di testa su calcio d’angolo) e Zito su azione avviata da Bocalon e rifinita da Rosina, a fungere da mattatori di cui giornata. Nella ripresa il Carpi riduce le distanze su calcio di rigore dubbio di Malcore per poi pareggiare i conti con Concas. La Salernitana dopo aver subito l’onda della rimonta reagisce subito è colpisce un palo con Rosina. Al termine dei 90’si va ai supplementari con Bocalon che sigla la Terza rete della gara(seconda stagionale). Sembra fatta ma non è così perché il Carpi riaciuffa nuovamente il pareggio con Nzola. Si va alla lotteria dei rigori con Rosina e Sprocati che si lasciano ipotizzare dal dischetto. Il Carpi si regala Torino ed il passaggio del turno. Alla Salernitana l’onore delle armi.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *