Vocesport.com
Home

Tim Cup- Salernitana-Alessandria 2-1 È subito “din-don” Bocalon

SALERNITANA (4-3-3): Adamonis; Pucino, Tuia, Bernardini, Mantovani; Ricci, Signorelli (16′ st Zito), Odjer; Rosina, Bocalon, Sprocati (46′ st Alezx. A disp. Iliadis, Adejo, Schiavi, Perico, Roberto. All: Alberto Bollini
ALESSANDRIA (3-5-2): Agazzi, Casasola, Gozzi, Fissore; Sestu (40′ st Nicco), Cazzola (40’st Ranieri), Branca, Iocolano, Pastore (27′ st Celjak); Marconi, Fischnaller. A disp. Pop, Piccolo, Ranieri, Gazzi, Sciacca, Gjura, Rossetti, Sosa, Marras. All: Cristian Stellini
ARBITRO: Sig. Lorenzo Illuzzi di Molfetta (Fiore/La Notte) IV uomo: Proietti
MARCATORE: 18′ pt Bocalon (S), 35′ pt Marconi (A), 38’st Sprocati (S) Angoli: 8-2. Recuperi: 2′ pt; 4′ st. Ammoniti: Iocolano, Fissore, Cazzola (A), Mantovani, Bocalon (S)
La Salernitana batte l’Alessandria e si qualifica al terzo turno di Coppa Italia. In una giornata afosa, condizionata dalle temperature elevate e dal gran caldo, al cospetto di una formazione già in buona forma pre-campionato, quale l’Alessandria, la squadra di mister Bollini riesce a fare sua la prima partita ufficiale dinanzi al pubblico amico. La gara:nel primo tempo i granata passano in vantaggio grazie al goal del “fresco” ex Bocalon, lesto a porre in essere la zampata vincente sotto porta su assist di Bernardini all’esito degli sviluppi di un corner battuto da Sprocati. Il pareggio degli uomini di Stellini è servito da Marconi che si testa su assist dell’ex granata Sestu, batte sul secondo palo Adamonis che si allunga fino a sfiorare la sfera ma non può impedire che la stessa si spenga nell’angolino alla propria destra. Nella ripresa, la Salernitana a 7^ dal termine,ritrova il vantaggio grazie ad un preciso diagonale di Sprocati l, bravo nell’occasione a capitalizzare un assist vincente di Rosina. La Salernitana si guadagna in tal modo il passaggio al terzo turno della competizione tricolore che vedrà i granata contrapporsi al Carpi,in grado di servire il poker al malcapitato Livorno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares