Vocesport.com
Home

Luca Silvestri è il nuovo Head Coach della Hippo Basket Salerno

La società ha dato fiducia al vice di coach Caccavo per dare continuità al progetto tecnico

Luca Silvestri è il nuovo Head Coach della Hippo Basket Salerno. Toccherà a lui (esordiente nel ruolo di capo allenatore) il compito di sostituire Giuseppe Caccavo, accasatosi alla Virtus Arechi Salerno (dove avrà la possibilità di fare da vice ad un tecnico del calibro di Antonio Paternoster in Serie B).
La società del presidente Frascino con la promozione di Silvestri (lo scorso anno secondo proprio di Caccavo) ha inteso dare continuità al progetto tecnico-tattico che è stato avviato e che, nella passata stagione, ha permesso ai granata di partecipare per la prima volta nella loro giovane storia ai play off del campionato di Promozione. Il presidente Frascino ed il diesse Carmando credono fortemente nelle capacità di Luca Silvestri che, nella sua carriera, ha potuto lavorare con allenatori estremamente preparati, come Andrea Capobianco, Vincenzo Di Meglio, Marco Ramondino, Francesco Raho e, appunto, Giuseppe Caccavo. Il giovane (Silvestri ha 41 anni ed è nato a Salerno) ma estremamente preparato tecnico salernitano guiderà dunque la prima squadra della Hippo nel prossimo campionato di Serie D 2017/18 (che scatterà il 15 ottobre).
Silvestri farà il suo esordio sulla panchina granata da capo allenatore il 23 o il 24 settembre nel turno preliminare della Coppa Italia, nel quale andrà in scena per lui il derby da ex con la Pall. Salerno.
«Sono emozionato e molto contento di far parte di una realtà cestistica in forte crescita e così radicata sul territorio come la Hippo – ha affermato Luca Silvestri -. Dopo l’esperienza dell’anno scorso ho accettato molto volentieri la proposta del DS Carmando perché la società ha saputo creare un ambiente sereno, entusiasta e positivo. Succedere a coach Caccavo mi responsabilizza non poco in quanto ritengo che in Campania sia uno dei giovani allenatori più talentuosi e competenti. Con Giuseppe abbiamo condiviso insieme esperienze positive che ci hanno fatto maturare una visione comune della pallacanestro e spero proprio di riuscire a proseguire il percorso tecnico da lui iniziato lo scorso anno. Sono grato al presidente Frascino ed alla società di avermi dato la possibilità e l’onore di allenare la squadra in un momento così significativo per la storia della squadra, infatti quest’anno la Hippo farà il suo esordio in serie D. La dirigenza sta allestendo una squadra interessante e competitiva mettendo insieme giocatori esperti e ragazzi volitivi con buoni margini di crescita. Senza porci particolari limiti od obbiettivi, credo che potremmo mettere in difficoltà tutte le altre contendenti, anche quelle più attrezzate ed esperte per la categoria. L’aspetto più importante da curare – ha concluso il nuovo Head Coach della Hippo – sarà quello di mantenere sempre alto l’entusiasmo dell’ambiente e l’intensità della squadra durante le partite e gli allenamenti senza deprimersi nei momenti difficili, che giocoforza accadono durante una lunga stagione agonistica e, soprattutto, senza esaltazioni nei momenti positivi, avendo sempre consapevolezza dei nostri limiti e delle nostre potenzialità».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares