Vocesport.com
Home

Sconfitta interna per la Tgroup Arechi Grieco:”Passo indietro contro il Catania. Ed ora sotto con l’Imperia”

Start dei playoff previsto per il 10 giugno

La Tgroup Arechi chiude con una sconfitta casalinga l’ultimo match della stagione regolare cedendo il passo al Nuoto Catania con il risultato di 10-13. Con il quarto posto ormai raggiunto già da diverse settimane, e senza alcuna possibilità di poterlo migliorare, a fare la differenza tra le due squadre sono state, probabilmente, le motivazioni con gli ospiti intenti a conservare la seconda posizione in graduatoria. La tenacia ed una maggiore brillantezza in alcune fasi di gara ha consentito loro portare a casa tre punti importanti che gli consentiranno di giocare l’eventuale bella delle semifinali playoff in Sicilia. Diversamente dalla Tgroup Arechi che affronterà in trasferta la prima classificata del girone Nord, vale a dire l’Imperia uscita sorprendentemente vittoriosa nello scontro diretto contro la Florentia. Start previsto per il dieci giugno, il ritorno appena cinque giorni dopo a Salerno.
Match contro il Nuoto Catania che ha visto la compagine ospite recuperare immediatamente l’iniziale svantaggio firmato da Gianluca Esposito per poi condurre sempre in vantaggio l’incontro. Sull’orlo di un passivo pesante, la Tgroup Arechi è riuscita a stare in partita, giungendo in più di una circostanza ad arrivare sul -1 senza, tuttavia, trovare lo spunto vincente per raddrizzare definitivamente il risultato. Gli attacchi hanno prevalso sulle rispettive difese, il match non ha goduto di aspetti tecnici particolarmente elevati ma è stato sempre interessante, e godibile dal punto di vista dello spettacolo. Per i ragazzi in calottina scudocrociata da registrare l’ottima prestazione di Lobov, autore di quattro reti e di alcuni recuperi difensivi di alto spessore.
“I playoff sono un campionato a parte. Da un punto di vista logistico raggiungere Imperia sarà più difficoltoso rispetto che andare a Firenze, tuttavia, questo sarà l’avversario da affrontare, e faremo di tutto per diventare la mina vagante del torneo.” Sottolinea mister Grieco a fine gara:”Dovremo mostrare un altro piglio rispetto al match contro il Nuoto Catania. A prescindere dal peso della sconfitta, abbiamo fatto registrare un passo indietro rispetto a due settimane fa contro la R.N Salerno. Lavoreremo anche su questo aspetto, fermo restando che abbiamo disputato un ottimo campionato raggiungendo l’obiettivo prefissato, e conquistando ben 43 punti in classifica. Quasi non ci avrei creduto se qualcuno me lo avesse chiesto prima.”
Tgroup Arechi-Nuoto Catania 10-13 (Parziali: 3-5 1-2 4-3 2-3)
Tgroup Arechi: Busà, Luongo, Giordano, Esposito G., Lobov, Esposito C, Busà R., Iannicelli, Apicella, De Rosa, Baldi, Massa, Ferrigno. All: Grieco
Marcatori: Lobov 4, Luongo 2, Esposito G 1, Giordano 1, Baldi 1, Massa 1
Osservato un minuto di silenzio in memoria di Gabriele Pomilio. Uscito per limite di falli Maiolino (Nuoto Catania) nel quarto tempo. Nel terzo tempo Lungo (Arechi) ha fallito un rigore. Superiorità numeriche: Arechi 3/11 + un rigore e Catania 4/7. Spettatori 100 circa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares