Vocesport.com
Home

Bollini-Fabiani: prime mosse per il futuro

Angelo Mariano Fabiani ed il tecnico Alberto Bollini cominciano a confrontarsi per definire ed iniziare a programmare la prossima stagione. Il diesse e l’allenatore in attesa della riconferma ufficiale della società con annessa firma in calce al contratto, studiano insieme le strategie da apporre per rinforzare l’organico ed assicurare il fatidico salto di qualità che tradotto in termini semplici, significherebbe raggiungimento del piazzamento play-off. Co-patron Lotito in caso di conferma sulla toda della nave e conseguenziale esito negativo dell’elezione a Presidente della Lega di serie B, giorni addietro ha fatto in qualche modo intuire il progetto tecnico che si baserà su di un giusto mix di giovani ed esperti. I primi nomi sul taccuino del diesse granata sono quelli del centrocampista ivoriano Konè, attualmente in forza al Cesena (assistito da Giuffredi) e del difensore Gennaro Scognamiglio, legato ancora da due anni di contratto con il Novara. Per l’attacco, confermato Sprocati (per il quale si provvederà ad esercitare il diritto di riscatto), la Salernitana proverà con il Genoa a riottenere il prestito di Improta. Al tecnico Bollini piace il giovane Orji Okwonkwo del Bologna: attaccante classe 1998 di origini nigeriane. Già avviata, invece, risulta essere la trattativa per Emanuele Cicerelli della Paganese. Da definire la vicenda Donnarumma per il quale il Foggia continua a giocare a carte coperte. Indizi e prime indiscrezioni di calciomercato che, tuttavia, attendono da sempre e fino a Giovedì prossimo l’esito della campagna elettorale di Claudio Lotito per l’aggiudicazione di uno scranno alla Presidenza della Lega di serie B che condurrebbe il co-patron direttamente in Figc. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares