Vocesport.com
Home

La rosa granata tra riconfermati, partenti e “fine prestito”

Quattordici giocatori sotto contratto per i quali, singolarmente, è in atto una valutazione della società in merito ad una possibile conferma in luogo di un’eventuale partenza. Partendo dal ruolo di estremo difensore, la Salernitana si ritrova scoperta nel ruolo complice gli addii ormai immediati ed improcrastinabili da parte di Pietro Terracciano (di ritorno a Catania per fine prestito) e di Alfred Gomis (il cui prestito difficilmente sarà rinnovato da parte del Torino). In difesa, la formazione di Alberto Bollini può contare su Gabriele Perico, Luigi Vitale, Alessandro Tuia ed Alessandro Bernardini tutti certi di una riconferma. Il brasiliano Luiz Felipe Marchi e Bittante faranno ritorno alle rispettive squadre di appartenenza (Lazio ed Empoli).  Resterà in granata, in forza di un contratto fino al 2020, il giovane e promettente Valerio Mantovani. In mediana, da valutare l’eventuale conferma di Odjer, di proprietà del club granata e Francesco Della Rocca, legato da un altro anno di contratto al sodalizio di Via Allende, ma che in fondo non ha del tutto convinto la proprietà per effetto di una serie di prestazioni ad intermittenza che ne hanno contraddistinto il rendimento nel corso della stagione ormai agli archivi. Discorso a parte merita Joseph Minala, giocatore di sicuro spessore che, tuttavia, appare ancora limitato nella definitiva esplosione da comportamenti eccedenti l’ordinaria amministrazione. Mister Bollini, tuttavia, conta molto sulla conferma del giocatore ex Latina e Bari.  Da valutare la posizione di Antonio Zito il cui contratto oneroso potrebbe rappresentare un ostacolo insuperabile in caso di veto da parte della proprietà sulla conferma del calciatore ex Avellino. Ronaldo Pompeu Da Silva, seppur costantemente impiegato da mister Bollini, farà ritorno alla casa madre, la Lazio, salvo poi essere ceduto ad altre formazioni eventualmente interessate al centrocampista brasiliano.In attacco è in continua evoluzione la vicenda relativa all’eventuale riconferma di Massimo Coda: il bomber metelliano potrebbe cedere alle lusinghe delle squadre di massima serie. Difficilmente resterà in granata Alfredo Donnarumma, legato da un altro anno di contratto ma da tempo ai margini della formazione granata. Sulla punta di Torre Annunziata è forte l’interessamento del Foggia e del Parma. Discorso a parte meritano Alessandro Rosina e Joao Pedro: il fantasista calabrese non ha avuto un rendimento all’altezza delle attese e del cospicuo ingaggio. La società granata potrebbe in forza del vincolo contrattuale, essere “costretta” a ripuntare su di lui, sperando negli effetti positivi del ritiro estivo. In caso contrario il divorzio potrebbe essere celebrato solo con un accordo risolutivo del negozio giuridico in essere. Joao Silva, invece, forte di un altro anno di contratto rientra tra i giocatori di proprietà su cui la società granata sembra non voler puntare anche per la prossima stagione. Di certo per l’attaccante portoghese non c’è la fila dietro la porta.  Per quanto attiene Riccardo Improta, la Salernitana potrebbe fare richiesta al Genoa-proprietaria del cartellino- del rinnovo del prestito. Mattia Sprocati, infine, sarà riscattato dalla Pro Vercelli per una cifra pari a 100.000 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares