Vocesport.com
Home

Salernitana-Avellino 2-0 Coda-Improta “tosano” il Lupo. Tabellino e cronaca del match

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Vitale; Minala (20^ st Improta), Della Rocca, Zito(47^ st Bittante); Rosina(31^ st Ronaldo), Coda, Sprocati. A disp. Terracciano,  Mantovani, Busellato, Donnarumma, Grillo, Carrafiello. All: Alberto Bollini

AVELLINO (4-4-2): Radunovic; Lasik, Migliorini, Djimsiti, Perrotta; D’Angelo(31^ st Soumare), Paghera (14^ st Moretti), Omeonga, Verdi; Castaldo, Ardemagni. A disp. Lezzerini, Moretti, Eusepi, Asmah,  Solerio, Jidayi, Bidaoui, Camara All: Walter Novellino

ARBITRO: Sig. Riccardo Pinzani di Empoli (Prenna/Cecconi) IV uomo: Viotti

ammoniti: Lasik, Perrotta D’Angelo, Djmisiti (AV), Minala, Perico (S)

Espulso:46^st Bidaoui per proteste.

recupero:1^ 1°t, 5^ st

marcature: 20^ st Coda (S), 44^ st Improta(S).

Finisce 0-0 la prima frazione di gioco del 44° derby tra Salernitana ed Avellino di scena allo stadio Arechi di Salerno. La Salernitana con Coda e Sprocati ha chiamato l’estremo difensore Radunovic a tre poderosi interventi che hanno consentito ai “lupi” di mister Novellino la possibilità di mantenere inviolata la propria porta. Più Salernitana che Avellino, dunque, nei primi 45^ contrassegnati dal caldo estivo e dall’afa. Stupenda la coreografia inscenata sulle gradinate della Curva Sud Siberianto. Nella ripresa i primi cambi sono di marca bianco-verde con l’ingresso in campo di Moretti che con quell’attuale consegue le 220 presenze in serie B.  Bollini inserisce Improta in luogo di Minala che, diffidato, salterà l’ultimo impegno di campionato in quel di Perugia. Al 20^ la Salernitana passa in vantaggio: assist illuminante di Rosina per Coda che si libera sul filo del fuorigioco e di controbalzo insacca nell’angolino basso alla destra di Radunovic. 15^ rete stagionale per l’attaccante granata. Al 31^ Migliorini di testa, la sfera sfiora l’angolino alla destra dell’estremo difensore Gomis. Al 44^ in contropiede, Coda serve un assist invitante per l’accorrente Improta che di destro incrocia alle spalle di Radunovic. E’ 2-0. Bidaoui in un vis a vis con Perico perde le staffe: il direttore di gara spedisce sotto la doccia anzitempo il calciatore dell’Avellino. Al 49^ Ronaldo su punizione dalla trequarti ci prova, ma la sfera sorvola la traversa. Al 50^ Coda in contropiede per effetto di un’azione personale, sfiora il 3-0. Non c’è più tempo: la Salernitana vince il 44° derby con l’Avellino che, ora, sarà costretto a vincere l’ultima gara in casa con il Latina per sperare nella salvezza diretta. La Salernitana, invece, chiude nel migliore dei modi la sua stagione, regalando una bella soddisfazione ai suoi tifosi,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares