Vocesport.com
Home

Il Pagellone granata: Coda impera. Rosina, che cadeaux

Gomis 6:Un’ unica uscita errata nel secondo tempo che, per fortuna, non costa il goal. Ordinaria amministrazione

Perico 6: Diligente ed esperto nello sciolinare la propria prestazione. Scaltro a far perdere le staffe a Bidaoui in occasione dell’espulsione comminata dall’arbitro all’esterno offensivo di origini marocchine.

Bernardini 7: Il ministro delle difesa ha chiuso tutti i varchi, ponendo in essere il “visto” da francobollo sui rispettivi diretti avversari. The Wall.

Tuia 6,5: Prestazione sicura, concreta e senza sbavature. Sempre in crescendo.

Vitale 6: Regge bene la fascia non disdegnando qualche sortita offensiva.

Minala 6: Fa girare bene la squadra seppur ad intermittenza. Peccato per l’ennesimo fallo inutile che gli costa l’ennesima ammonizione (dal 20^st Improta 7,5 entra e spacca la partita, chiudendola grazie ad un gentile omaggio di Massimo Coda).

Della Rocca:6 Senza infamia e senza lode. Chiude all’Arechi nello stesso modo in cui ha cominciato la stagione: nè carne nè pesce

Zito 6: Fa il suo compitino senza strafare. Ci prova anche nella ripresa con un tiro che non trova impreparato Radunovic. Eterno ex del match (47^ st Bittante s.v.)

Rosina 7,5: Gli manca solo il goal che sarebbe potuto arrivare già nel primo tempo. L’assist per Massimo Coda è un cadeaux che suggella tutte le qualità del calciatore, viste solo ad intermittenza (31^ st Ronaldo s.v.)

Coda 8,5: Un goal, un assist ed un’altra realizzazione sfiorata sul gong sempre in contropiede. Con la rete siglata quest’oggi ai danni dell’Avellino il suo bottino sale a 15° goal stagionali: la speranza è che il suo sia un arrivederci e non un addio per puntare ad obiettivi più importanti. Eterno trascinatore.

Sprocati 7: Nel primo tempo fa impazzire Lasik che rischia più di una volta l’espulsione per doppio giallo dato l’essere funambolico dell’ex Pro Vercelli. Peperoncino granata.

Bollini 7: Si congeda(definitivamente?) regalando ai tifosi granata un successo importante. Prepara bene il match ed assicura con i cambi-vedasi quello di Improta- lo sblocco e la “messa in ghiaccio” del match. Da riconfermare.

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares