Coda “Fa piacere ricevere i cori della Curva. E’ stato brutto saltare il derby d’andata”

Come prima e perchè no, più di prima. Massimo Coda eguaglia il novero di 15 reti messe a segno nella passata stagione nella regular season. L’attaccante metelliano, ora, ha disposizione un’altra partita-in quel di Perugia- per provare a superarsi, dato che due delle 17 reti complessive messe a segno nella passata stagione, furono realizzate nei play-out con il Lanciano. ” Sono contento per il goal e l’assist fornito ad Improta nell’occasione del raddoppio. Nel primo tempo abbiamo giocato bene e speso tante energie non riuscendo a capitalizzare. Nella ripresa siamo entrati con il piglio giusto, abbiamo realizzato la rete per una ripartenza e subito dopo è arrivato il raddoppio. Fa sempre piacere-continua il bomber granata- ricevere gli applausi della Curva Sud. A fine gara, non so se avete potuto ascoltare, i tifosi mi hanno dedicato un coro. Il futuro? Lo dico da sempre. Ho altri tre anni di contratto con la Salernitana. Ora c’è la gara di Perugia per poter rimpinguare il bottino di reti e poi le meritate vacanze.  Sono contento per la rete siglata nel derby con l’Avellino visto che all’andata, con il Carpi, subito dopo l’espulsione il rammarico è stato rappresentato dall’impossibilità di prendere parte alla gara del Partenio“.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *