Vocesport.com
Home

P2P e COACH CASTILLO INSIEME FINO AL 2019

P2P e COACH CASTILLO INSIEME FINO AL 2019

Ivan Castillo dice sì al progetto Due Principati. Il coach di origini peruviane ha incontrato il presidente Franco Montuori in sede e ha messo nero su bianco: lunga vita insieme, accordo biennale, fino al 2019. “Ci riserviamo un’opzione per la terza stagione”, aggiunge il patron della P2P. Il gioco di parole viene facile: con Castillo si riparte PER..Una nuova, intrigante sfida. Non le fa ombra la retrocessione in serie B2, anzi il cammino di Baronissi nella pallavolo che conta riparte di slancio.

“A coach Castillo avevo preannunciato che non era stato chiamato al capezzale della Due Principati soltanto per tentare di salvare il salvabile – ha commentato il presidente irnino, Franco Montuori – piuttosto avrei voluto vederlo all’opera sul campo per avviare con lui una nuova semina. In questi mesi di duro lavoro, il tecnico ha dimostrato di meritare la riconferma: ci ha messo la faccia, come tutti noi. Non ha mai lesinato impegno; spicca per professionalità. Allestiremo una squadra che possa ben figurare nel prossimo campionato. Abbiamo perso la serie B1, ma tenteremo di risalire la corrente recuperando la categoria al più presto. La presenza di coach Castillo è anche funzionale a un discorso di valorizzazione del settore giovanile. La sinergia con il Centro Sportivo San Lorenzo, rappresentata dalla famiglia Ferrara, sta dando frutti dolcissimi. Avanti così”.

L’ufficializzazione della riconferma di Ivan Castillo alla guida della Due Principati è accolta con soddisfazione anche da Franco Cutolo, direttore sportivo bianco-rosso-blu: “Sono felice per Castillo al quale mi lega un rapporto di amicizia e di stima professionale decennale. Il coach merita la riconferma perché è una persona perbene, un gran lavoratore. Dopo una stagione particolare, che ha lasciato l’amaro in bocca a tutti, la Due Principati riparte dal primo tassello e serra i ranghi, pronta a riconquistare la vetrina che merita”.

3 maggio 2017 Ufficio Stampa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares