Vocesport.com
Home

Finale Coppa Italia: la Jomi cede solo ai rigori

L’Indeco Conversano porta a casa la 26^ edizione della Coppa Italia femminile. Le campionesse d’Italia in carica hanno superato al termine di una bellissima ed avvincente finale la Jomi Salerno dopo i tiri dai sette metri. Sono stati infatti i rigori a decretare la squadra vincitrice dopo che i 60’ regolamentari si erano chiusi sul 23 – 23 ed i due extra time sul 27 – 27. La gara si apre con la doppietta di Gomez che porta subito avanti la Jomi Salerno dopo 1’ minuto e 35’ secondi, Conversano accorcia subito con la Laura Celeste Rotondo. Le pugliesi non hanno nessuna intenzione di mollare la presa, lo spettacolo è avvincente. Al 12’ le due formazioni sono in perfetta parità sul risultato di 4 – 4. Trascinata dalle reti di Gomez e Dalla Costa le atlete allenate da coach Cardaci piazzano un break di tre reti a zero che le permette di allungare sino al 7 – 4 quando il cronometro segna il minuto numero diciotto. Le campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano non ci stanno e con un contro break di tre reti a zero portano nuovamente il risultato in parità sul 7 – 7 al 24’ minuto. Nuovo allungo della Jomi Salerno che chiude avanti il primo tempo con il risultato di 10 – 8 con la rete di Ceklic proprio sul suono finale della sirena. La ripresa si apre con il sette metri parato da Elisa Ferrari a Giusy Ganga, poi l’Indeco Conversano piazza un break di due reti a zero che le permette di pareggiare i conti sul 10 – 10 quando il cronometro segna il 4’ minuto. Da quel momento in poi si vive su un’altalena di emozioni. Le due formazioni si affrontano a viso aperto e senza alcuna esclusione di colpi. Si viaggia quindi sui binari della parità, il risultato recita 15 – 15 al 15’ minuto. Al 16’ le due formazioni sono ferme sul 16 – 16 quando l’Indeco Conversano piazza con la doppietta di Duran un break di due reti a zero. La Jomi Salerno però non ha nessuna intenzione di mollare la presa. Capitan Coppola e compagne lanciano il cuore oltre l’ostacolo riuscendo a pareggiare sul 22 – 22. Il match si chiude sul 23 – 23. Per assegnare la 26^ edizione della Coppa Italia femminile c’è bisogno di due tempi supplementari della durata di 5’ ciascuno. Nel primo tempo le due formazioni continuano ad affrontarsi a viso aperto. Lo spettacolo è gradevole. Le reti di Albertini e Duran per l’Indeco Conversano e di Napoletano e Romeo chiudono il primo extra time sul 25 – 25. Nel secondo extra time l’Indeco Conversano realizza con Ganga e Duran, la Jomi Salerno risponde con la doppietta di Gomez. Il secondo tempo supplementare si chiude anch’esso in parità sul 27 – 27. Saranno i tiri dai sette metri a decidere la vincitrice della 26^ edizione della Coppa Italia femminile. Nella serie conclusiva di rigori risulta decisivo l’errore di Lauretti Matos che consegna per terzo anno consecutivo la Coppa Italia femminile all’Indeco Conversano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares