Vocesport.com
Home

Pisa-Salernitana 0-1 Rosina mette la firma sul poker che mancava da 15 anni

Ujkani, Mannini, Lisuzzo, Del Fabro, Longhi; Verna (29’ st Zammarini), Lazzari (1’ st Peralta), Angiulli (33’ st Gatto); Tabanelli; Masucci, Manaj. A disp. Cardelli, Di Tacchio, Lores Varela, Birindelli, Zonta, Milanovic. All: Gennaro Gattuso.
SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico (1^ st Perico), Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer (35^ st Ronaldo), Minala, Zito; Sprocati, Coda, Joao Silva (20 ^st Rosina). A disp. Terracciano, Bittante,Schiavi, Donnarumma, Mantovani, Della Rocca, Improta. All: Alberto Bollini.
ARBITRO: Sig. Daniele Chiffi di Padova (Tardino/Rossi) IV uomo: Andreini
note:terreno in buone condizioni. 400 tifosi provenienti da Salerno
amm: Lisuzzo (P), Odjer (S), Zammarini (P)
recupero:0^ pt 5^ st
marcatore: 27^ st Rosina (S)

Primo tempo piuttosto brutto tra le due formazioni che si annullano a vicenda in mediana. Mister Bollini sorprende il proprio collega Gattuso, schierando fin dal primo minuto Joao Silva al fianco di Coda con Zito e Sprocati sulle corsie laterali. Coppia centrale in mediana composta da Odjer e Minala. Le emozioni la prima frazione di gioco le riserva solo allo scadere: dapprima Odjer al 43^ ruba palla a Lazzari al limite dell’area e colpisce di prima intenzione in porta, la sfera sfiora il palo alla sinistra di Ujkani. Dopo appena un giro di lancette, su calcio di punizione dalla trequarti, il Pisa risponde con Manaj che di testa sfiora la traversa della porta di Gomis. Il primo tempo finisce pertanto con un pareggio ad occhiali. Nella ripresa, Bollini è costretto ad inserire Bittante per Perico. La mossa vincente risulterà essere Alessandro Rosina. L’attaccante calabrese subentra a Joao Silva e dopo 7^ dal proprio ingresso, da un traversone di Zito, su sponda di Coda, insacca a porta vuota la sfera. E’ il goal che stende il Pisa, incapace di reagire. La Salerntana conquista il suo quinto risultato utile consecutivo, quarto successo di fila. Non succedeva da 15 anni. Ed ora, i granata possono davvero sognare i play off!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares