SERIE C MASCHILE – VENTUNESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – VOLLEY MARCIANISE 1-3
(15-25, 24-26, 25-22, 22-25)
INDOMITA: Autuori 2, Cataldo, Catone, Citro 5, Di Pace, Morriello 3, Penna 9, Rainone, Scariati 10, Tescione 6, Zaccaria 16, Rizzo (L). All. Tescione
MARCIANISE: De Luca, Di Salvatore, Faenza, Flaminio, Foniciello, Marotta, Piglia, Saccone, Tartaglione, Capasso (L). All. Calabrese
Arbitri: Mobilia e D’Ario di Avellino

Tanti applausi e la consapevolezza di poter giocare alla pari davvero contro chiunque. L’Indomita maschile di coach Tescione gioca bene, lotta ma cede a testa alta contro l’imbattuta capolista Marcianise in una Senatore ribollente di passione ed entusiasmo. Un match molto bello, teso, equilibrato e a tratti davvero spettacolare tra due squadre che saranno sicuramente tra le protagoniste ai play off promozione. Rispetto alla squadra che aveva vinto a Nola, coach Tescione presenta la novità Penna al centro con Citro al posto di Di Pace. Per il resto formazione confermata con Tescione e Scariati di banda, Zaccaria opposto, Morriello in regia e Rizzo libero. Sin dalle prime battute il match si gioca Avvio di primo set con l’Indomita che risponde colpo su colpo alla capolista casertana che poi accelera e va al time out tecnico avanti 5-12. Forse per la tensione, l’Indomita non riesce a giocare, commette troppi errori. Tescione prova a inserire Autuori per Scariati ma il risultato non cambia e il Marcianise chiude 15-25. Al ritorno in campo c’è però un’altra Indomita. Penna si fa sentire in attacco, si sblocca anche Zaccaria e l’Indomita va in vantaggio al time out tecnico 12-10. Marcianise, con il palleggiatore Piglia in gran spolvero in un attimo recupera e si porta avanti di tre, 13-16. L’Indomita non demorde con Citro e ancora Penna ritrova la parità a quota 18. Si gioca punto a punto in una Senatore che si trasforma in una bolgia come ai tempi d’oro del volley salernitano. Marcianise va ancora avanti di due, 21-23 ma prima Scariati e poi Tescione riportano il punteggio in parità a quota 23. Gli ospiti vanno avanti di uno e dopo un primo setpoint annullato vanno a chiudere 24-26. Il set perso ai vantaggi non abbatte Rizzo e compagni, anzi regala loro la giusta consapevolezza di poter giocare alla pari contro l’imbattuta formazione casertana. E così a inizio terzo set l’Indomita va subito avanti 7-3, iniziando a far male agli avversari anche al servizio. Marcianise però con un break incredibile si porta al time out tecnico avanti di quattro, 8-12. L’Indomita non molla, Zaccaria ricuce, Scariati firma il nuovo vantaggio sul 14-13. Si gioca punto a punto ma è sempre l’Indomita a mantenere il break di vantaggio. Sul 22 pari sale poi in cattedra Penna che con un primo tempo e due muri consecutivi regala il set all’Indomita, facendo esplodere di gioia i tanti tifosi presenti. Nel quarto set che si apre con due punti di Scariati l’Indomita prova subito a fuggire ma Marcianise non demorde. E’ un set che si gioca sull’equilibrio anche dei nervi, con Marcianise che allunga anche di quattro, 14-18. L’Indomita rimonta e dopo un ace di Autuori torna anche a meno uno 18-19. Nuovo allungo ospite, 19-23, Zaccaria regala l’ultima illusione poi la capolista chiude 22-25 conquistando la diciannovesima vittoria in altrettante gare disputate. Per l’Indomita tanti applausi e un inevitabile pizzico di rammarico. “Non mi è piaciuto l’approccio alla partita” – ha dichiarato coach Tescione al termine della gara –“nel secondo set ci siamo ripresi poi nel momento fondamentale abbiamo commesso errori gravi. Nella fase di punto a punto dobbiamo avere quella furbizia, quella malizia e quel fuoco negli occhi e quella determinazione in più rispetto a formazioni come il Marcianise costruite con budget importanti e che hanno tutte le potenzialità per vincere contro chiunque. Purtroppo non abbiamo giocato al 100% mentre per poter giocare contro queste squadre abbiamo bisogno che tutti, i sei in campo più il libero e chi entra a gara in corso, diano il massimo”. Nel prossimo turno, ultimo della stagione regolare l’Indomita sarà di scena sul campo dello Sparanise, secondo in classifica. Da ricordare, infine, che la sfida tra Indomita Salerno e Volley Marcianise sarà trasmessa su Lira Tv domenica alle 22.30 e su Lirasport martedì ore 11.00, mercoledì ore 15.25, giovedì ore 17.25, venerdì ore 5.25 e ore 17.25, sabato ore 10.00 e 21.25 e domenica ore 7.25 con la telecronaca di Fabio Setta e il commento tecnico di Enzo Nicolao, Rino Esposito e Candeloro Plaitano

I risultati della ventunesima giornata: Colli Aminei-Olimpica Avellino 3-0, Victoria Marano-Elisa Volley Pomigliano 3-2, Capua-Nola 0-3, Indomita-Marcianise 1-3, Eboli-Sparanise 1-3
La classifica: Marcianise 57, Sparanise 42, Nola 40, Indomita e Colli Aminei 37, Marano 31, Eboli 24, Volla 23, Elisa Volley Pomigliano 16, Capua 5, Olimpica Avellino 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *