Vocesport.com
Home

Ritorno al successo per la Tgroup Arechi

Battuto il Bari per 10-5. Grieco:”Bravi tutti”

Pronto riscatto per la Tgroup Arechi che alla Piscina Vitale batte la Waterpolo Bari con il punteggio 10-5, e riconquista così la quarta posizione in classifica proprio a discapito dei pugliesi. Serviva una prestazione di carattere, che spazzasse dubbi ed incertezze emerse dopo la sconfitta di Latina, ed i ragazzi allenati da Mario Grieco non hanno deluso le aspettative superando in scioltezza un avversario sulla carta ostico e ben motivato dopo il successo conseguito contro il Civitavecchia. Le numerose occasioni create, la conferma di tanti elementi quali Roberto e Domenico Busà, tra i migliori anche quest’oggi, la ritrovata vena realizzativa di Luongo autore di quattro reti, ma soprattutto l’esordio dei giovanissimi Domenico Mutariello e Salvatore Padovano, appena quindicenni, che sono scesi in vasca nei minuti finali della gara, le note liete di una giornata a forti tinte biancoblù. Un’emozione fortissima, sia per i due atleti, punti di forza dell’under 15 allenata da Alessandro D’Auria, che per la stessa società biancoblù che vede, passo dopo passo, sempre più vicino l’obiettivo di poter disporre al più presto di una rosa composta dal maggior numero possibile da ragazzi salernitani.
Il match è stato interessante, le due squadre non si sono risparmiate fornendo una prestazione grintosa, ma agonisticamente corretta, con continui capovolgimenti di fronte. A beneficiarne è stato lo spettacolo con il pubblico presente che ha applaudito gli atleti a fine gara. Emozioni già partire nei primi minuti di gioco con Luongo che centrava per ben due volte il montante, ne approfittava il Bari che in maniera sorprendente passava in vantaggio con una conclusione ravvicinata di Nosovic che sorprendeva Busà. Una beffa dopo le tante occasioni create, ma che non produceva effetti negativi nella Tgroup Arechi che pareggiava quasi subito con Carmine Esposito che sfruttava al meglio un assist di Luongo, e tutto solo spiazzava l’estremo difensore ospite. Gianluca Esposito sul finire chiudeva la frazione con il vantaggio sul 2-1. Dal secondo in poi la dinamica della partita era sempre a stessa: la Tgroup Arechi a provare a chiudere la contesa e la Waterpolo che rimaneva agganciata. Ancora Luongo, Carmine Esposito, Lobov e Busà, e scattavano gli hurrà degli oltre 200 spettatori presenti, ma la compagine pugliese non mollava e con Nosovic, tra i migliori dei suoi, teneva viva la fiammella della speranza. Almeno sino all’ultimo quarto dove la doppietta di Luongo chiudeva definitamente i giochi e la rete di Patti, in superiorità numerica, era soltanto da anticamera per l’ultima marcatura di Giordano bravo ad incrociare sul palo più lontano difeso da Tramacera.
“E’ stata una vittoria importante, venivamo da una settimana difficile dove ero stato un pò duro con i ragazzi a seguito della sconfitta di Latina- sottolinea Mario Grieco-. Non era facile quest’oggi considerato che avevamo sia Gianluca Esposito che De Rosa con qualche acciacco fisico. Ciò nonostante, siamo riusciti a conquistare tre punti utili per il morale e la classifica. Tutta la squadra ha giocato bene, da un punto di vista tecnico avevamo qualcosa in più rispetto agli avversari ma questo non significava certo aver già vinto una partita. Sono contento per Luongo che è tornato al gol, ma in generale sono soddisfatto per tutti i ragazzi.”
Si rende noto alle televisioni ed a chiunque ne avesse utilità, che le immagini relative agli Highlites e alle interviste agli atleti saranno disponibili a partire dalla giornata di domenica sul sito www.rarinantesarechi.org.
Tgroup Arechi- Waterpolo Bari 10-5 (Parziali: 2-1, 3-1, 2-2, 3-1)
Busa D, Luongo, Giordano, G. Esposito, Lobov, C. Esposito, Busa R. Iannicelli, Mutariello, De Rosa, Baldi, Massa, Padovano. All: Grieco
Marcatori: Luongo 4, C. Esposito 2, Busa R. 1, Lobov 1, Giordano 1, G. Esposito 1.
Note: Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Arechi 4/8, Bari 1/7 + un rigore. Spettatori 150 circa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *