Vocesport.com
Home

Lollo Caffè Napoli: bentornata vittoria.

Lollo Caffè Napoli: bentornata vittoria. Gli azzurri battono il Futsal Isola e salgono al terzo posto in classifica. Cronaca e sala stampa del match

Il Lollo Caffè Napoli si sblocca e trova la prima vittoria di questo 2017. La squadra allenata da Francesco Cipolla supera, senza poche difficoltà, 6-3 il Futsal Isola e torna momentaneamente al terzo posto in classifica, scavalcando l’Imola, che ha pareggiato con la Cogianco. Al match ha assistito l’assessore allo sport di Cercola, e tanti bambini all’indomani dell’iniziativa promossa dal club nella scuola media “De Luca Picione” di Cercola.

IL MATCH. Botta è squalificato, Milucci è out per infortunio. Il tecnico Cipolla lascia fuori Davì e De Bail. Con Garcia Pereira ci sono Bocao, Crema, Manfroi e De Luca a completare il quartetto di movimento. Gianfranco Angelini, tecnico del Futsal Isola, risponde con Leofreddi tra i pali e Casas, Marcelinho, Zoppo ed Emer a formare lo starting five. Il Lollo Caffè Napoli parte col piede sull’acceleratore e passa subito in vantaggio: Crema, in girata, colpisce il palo, Manfroi è lesto a ribattere in rete e sbloccare il punteggio al minuto tre. Neanche due giri di lancette e Manfroi sigla la propria doppietta personale, trafiggendo nuovamente Leofreddi. Il Futsal Isola, però, non si scompone e accorcia le distanze con l’ex Marcelinho (6’) sugli sviluppi di un calcio di punizione. Gli ospiti sono pericolosi in ripartenza: Marcelinho salta Fornari sull’out di sinistra, Pereira dice no. Al 9’ il Lollo Caffè Napoli va vicino al 3-1: tiro di velenoso di Manfroi, De Luca colpisce il palo ma non la palla e rischia di farsi male. E’ il preludio al gol che arriva al 12esimo: Manfroi sradica la sfera dai piedi di Emer (altro ex di giornata) e serve Andrè Ferreira che, a tu per tu con Leofreddi, sigla il nuovo doppio vantaggio partenopeo. Angelini corre ai ripari e schiera Emer portiere di movimento. La mossa premia solo parzialmente i laziali perché il Lollo Caffè Napoli va in difficoltà ma viene salvato dai legni di Zoppo ed Emer prima della sirena. Nella ripresa Angelini cambia interprete come portiere di movimento, inserendo Mentasti al posto di Emer. Gli ospiti accorciano dopo neanche tre minuti proprio con Emer. La squadra di Cipolla, poco più tardi, colpisce una traversa con Crema (tiro sporcato da Zoppo). I ritmi sono alti: Bocao colpisce il palo esterno su punizione. Il Futsal Isola con il quinto uomo si espone agli attacchi avversari: Crema sfiora il 4-2 e sul capovolgimento di fronte proprio Mentasti trova il pari quando il cronometro segna il 5’ della ripresa. Il Napoli non ci sta e macina gioco: un tiro di Crema, dopo il dialogo con Fornari, esce di poco a lato. Angelini, nonostante il pari, avanza sempre Mentasti come portiere di movimento. Al minuto 8 ghiotta occasione per Marcelinho che tenta un lob ai danni di Garcia Pereira che non si fa sorprendere. Sempre l’ex Napoli, poco più tardi, sfiora il palo dopo aver scambiato con Arribas. Pedotti innesca Crema, Leofreddi attento in uscita. All’ 11’ la svolta del match: azione insistita di Manfroi, la sfera arriva a Bocao che trova la rete del 4-3. L’Isola non ha neanche il tempo di reagire perché la fucilata di Manfroi vale il 5-3 e la sua tripletta personale. Nel finale Fornari arrotonda il punteggio con la rete del 6-3 a porta vuota, tra le proteste degli ospiti che chiedevano un tiro libero all’origine dell’azione.

SALA STAMPA. Francesco Cipolla si gode il primo successo del nuovo anno: “Finalmente questa vittoria è arrivata, sembrava diventata quasi un’ossessione. Venivamo da quattro risultati utili consecutivi, tra cui contro Kaos e Acqua&Sapone. Sapevamo che era un match difficile, abbiamo rubato tanti pallone ma non siamo stati cinici sotto porta. Se andavamo sul triplo vantaggio, magari Angelini il portiere di movimento non lo metteva. Faccio un forte in bocca al lupo al Futsal Isola, non dimentico che due anni fa un loro gesto di fair play mi fece vincere il campionato con l’Atletico Belvedere in serie A2. Final Eight di Coppa? Arriveremo pronti”.

LOLLO CAFFE’ NAPOLI – FUTSAL ISOLA 6-3 (p.t. 3-1)

Lollo Caffè Napoli: 2o Leandro Garcia Pereira, 4 Avolio, 7 Orvieto, 8 Pedotti, 9 De Luca, 10 Fornari, 13 Manfroi, 14 Wesley Bocao, 16 Andrè Ferreira, 17 Crema, 19 Pasculli, 21 Nuzzo. All. Cipolla.

Futsal Isola: 23 Leofreddi, 5 Mentasti, 11 Zoppo, 17 Arteiro, 19 Marcelinho, 30 Rodrigo Emer, 29 Casas, 3 Tercini, 8 Arribas, 12 Cerulli, 1 Galati. All. Angelini.

Marcatori: 3’21’’ Manfroi (N), 5’31’’ Manfroi (N) 6’35’’ Marcelinho (FI), 12’25’’ Andrè Ferreira, 23’18’’ Emer (FI), 24’42 Mentasti (FI), 30’56’’ Bocao (N), 33’02 (Manfroi), 39’00 Fornari (N).

Arbitri: Raffaele Ziri (Barletta) e Giovanni Tessa (Barletta)

Crono: Giovanni Vitolo Ferraioli (Castellammare di Stabia)

Ammoniti: Bocao (N), Mentasti (FI)

Note: circa 350 spettatori presenti. Falli primo tempo: 4-2; falli secondo tempo 5-4.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares