Vocesport.com
Home

La Hippo perde anche lo scontro diretto di Volla e scivola al terzo posto in classifica

La Hippo perde anche lo scontro diretto di Volla e scivola al terzo posto in classifica

Il quintetto di coach Caccavo per la prima volta in stagione ha incassato due sconfitte in fila

Seconda sconfitta consecutiva per la Hippo Basket Salerno che non solo non riesce a portare a termine la missione riscatto dopo la sconfitta interna con Cava, ma gioca anche una delle peggiori partite stagionali. Nello scontro diretto tra seconde, la squadra del presidente Frascino sbaglia completamente l’approccio al match, cede il passo al Volla e va incontro alla prima sconfitta esterna del campionato di Promozione 2016/2017. Nel giro di due settimane, dunque, i granata sono scivolati dal primo al terzo posto in classifica. Così non va e, con dieci gare ancora da giocare, coach Caccavo deve ritrovare al più presto la sua squadra, che ha pagato anche le precarie condizioni di diversi elementi, scesi in campo a Volla in uno stato di forma deficitario.

In avvio di gara i padroni di casa approfittano dell’errato approccio mentale da parte dei viaggianti e piazzano un break che si rivelerà decisivo ai fini dell’ottenimento dei 2 punti. 32-9 il parziale dopo 10 minuti di gioco, con la Hippo colpevolmente assente dal campo.

Dal secondo periodo in avanti, capitan Spera e compagni, soprattutto grazie all’innesto di forze fresche dalla panchina, provano a dare qualcosa in più, ma nonostante gli sforzi profusi rimediare al -23 iniziale è davvero complicato. I granata arrivano all’intervallo ancora nettamente sotto nel punteggio (45-28).

In avvio di ripresa, invece di dar vita ad un disperato tentativo di rimonta, gli ospiti si fanno nuovamente sorprendere dai padroni di casa che, trascinati da Ambrosino, Annunziata e Tarantino (chiuderanno tutti e tre in doppia cifra in termini di punti realizzati) allungano fino a raggiungere 24 lunghezze di vantaggio (63-49).

L’ultimo periodo è di pura accademia. Volla bada al sodo e gestisce i dieci minuti finali senza affanni, la Hippo per la prima volta nel match riesce a segnare 20 punti in un quarto, ma è troppo tardi e le prestazioni volitive di Viscido e Di Capua non bastano per riportare l’incontro in equilibrio. Finisce 75-59 per Volla, che resta seconda con 2 lunghezze di ritardo dalla capolista Cava. La Hippo scivola al terzo posto a -4 dalla vetta.

«E’ inutile negare che siamo rammaricati di come sono andati le ultime due gare – ha dichiarato coach Giuseppe Caccavo –, ma questo non è il momento di piangersi addosso. Dobbiamo ricompattarci, con i fatti e non a parole, voglio rivedere lo spirito che i ragazzi hanno mostrato di possedere quando siamo andati ad espugnare Sala Consilina. Ci sono altre dieci battaglie da affrontare e, sperando che tutti i ragazzi possano superare i problemi fisici con cui stanno facendo i conti in queste settimane, sono convinto che abbiamo ancora delle cartucce da sparare. Dipende solo da noi».

Domenica 12 marzo, alle ore 18, la Hippo tornerà a giocare in casa: al PalaSilvestri il team allestito dal diesse Giovanni Carmando riceverà la visita del Basket Team Stabia. Un successo è d’obbligo per dare un calcio alla crisi.

Intanto ha salutato la truppa il playmaker Salvatore Bellucci, che si è accasato in Serie D al Solofra, a lui la va il ringraziamento della società per l’impegno profuso con la canotta granata.

CSD BASKET VOLLA vs HIPPO BASKET SALERNO 75-59

PARZIALI: 32-9; 13-19; 18-11; 12-20

Volla: Ambrosino 16, Annunziata 12, Tarantino 11, Quattromani 8, Olivetti 7, Caruso 7, Puca 7, Smimmo 5, Tufo 2, Giordano, Terracciano, Veneruso. All. Ciccone

Hippo: Di Capua 12, Viscido 12, Capozzi 8, Iacovazzo 8, Piscicelli 5, Nigro 4, Palmentieri 4, Gaeta 2, Oliva 2, Voto 2, Russo, Spera. All. Caccavo

Arbitri: Vastarella e Ciano

Note: usciti per raggiunto limite di falli Di Capua e Iacovazzo.

Ufficio Stampa Hippo Basket Salerno

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *