Vocesport.com
Home

Vicenda Rosina. L’agente ” Non ci era mai successa una cosa del genere. Ale è un signor professionista”

La notizia dell”ammutinamento” del ritiro in quel di Paestum, che ieri sera ha coinvolto Alessandro Rosina, salvo poi essere stata “rubricata” dalla società in un comunicato stampa nel quale si conclamava l’assenza del fantasista calabrese in virtù di un permesso concesso dalla società per motivi familiari, ha scosso l’ambiente granata e non solo. L’agente e procuratore del calciatore, Alessandro Rosina, ai nostri microfoni ricostruisce la vicenda, raccontando la propria versione di fatti ” Alessandro aveva già ricevuto, in accordo con la società, un permesso per motivi familiari fino alle 22“. Sulla possibilità che il calciatore abbia addirittura pensato di chiedere la risoluzione del contratto, abbandonando prima del tempo la nave, Rosina smentisce categoricamente ” Di cosa parliamo? Semplicemente il nulla. Alessandro è semplicemente dispiaciuto per i risultati sul campo, ma il suo impegno non verrà mai meno e non dev’essere messo in discussione. Per quanto ci riguarda, professionalmente parlando, non c’era mai capitata una cosa del genere. Alessandro in tanti anni di carriera ha agito sempre con onestà e nell’interesse primario del gruppo anche quando a 22 anni era già capitano del Torino”. The End, ora la parola passa, definitivamente, al rettangolo verde.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares