Vocesport.com
Home

JOMI SALERNO, OSTACOLO CIVITAVECCHIA

Dopo la goleada casalinga della scorsa settimana contro il malcapitato
Nuoro, un altro impegno, almeno sulla carta agevole, attende la
capolista Jomi Salerno. Percorso netto finora per il sette di coach
Cardaci, che ha vinto tutte e diciassette le partite finora disputate
nella regular season dell’A1 femminile di pallamano. Il diciottesimo
round vede, per l’appunto, le salernitane contrapposte al Flavioni,
terz’ultima forza del campionato ma comunque ad un passo dalla
conquista del proprio obiettivo stagionale: la salvezza. La trasferta
di Civitavecchia però non potrà essere presa sotto gamba da Avram e
compagne, visto che Conversano è sempre lì a tre lunghezze di
svantaggio, pronto ad approfittare di qualsiasi calo di tensione delle
battistrada. Crosta e Ravasz, talenti nel giro della nazionale
azzurra, sono gli elementi più interessanti di un roster che, da
matricola di questo campionato, ha comunque portato a casa cinque
vittorie ed ha a portata di mano la permanenza in massima serie,
traguardo storico per le laziali. Attenzione, rispetto, concentrazione
ma anche consapevolezza del divario tecnico che divide le due squadre:
sono ben 36 i punti di differenza in classifica generale, con oltre
cento gol in più (528 a 422) realizzati dalla Jomi che può contare
anche su quasi duecento reti in meno subite rispetto alle prossime
avversarie (314 contro 497). Per quanto riguarda la formazione che
scenderà in campo a Civitavecchia, coach Cardaci terrà ancora a riposo
Landri e Ceklic. Le due infortunate storiche dovrebbero rientrare a
breve. Spazio alle più giovani, già distintesi una settimana fa contro
Nuoro. In merito al prossimo incontro di campionato il tecnico Salvo
Cardaci non esita ad affermare: “Le nostre ragazze stanno
attraversando un buon momento di forma e ci avviciniamo a grandi passi
al momento topico della stagione che ci vedrà, spero protagonisti, sia
in Coppa Italia sia nella fase finale del campionato”. Dalla settimana
scorsa hanno ripreso gli allenamenti anche le due infortunate di
“lungo corso” Ceklic e Landri. Quando è previsto il loro rientro in
campo? “Finalmente Ljubi e Valentina hanno rindossato le scarpe da
pallamano iniziando la fase di reinserimento in rosa – continua mister
Cardaci – lo staff medico e il nostro preparatore atletico prof.
Saracino le stanno ricondizionando dal punto di vista fisico e senza
per questo voler azzardare delle date precise credo che il loro
rientro avverrà entro il prossimo mese di marzo. Sono due atlete
fondamentali per il mio scacchiere, ma chi le ha sostituite lo ha
fatto alla grande e il “sette” ha trovato un buon equilibrio che ci ha
permesso di vincere anche senza il loro apporto”. Sabato a
Civitavecchia sfidate il Flavioni che gara si aspetta? “Sarà un match
da giocare con intensità e determinazione. Le giocatrici del mio
collega Patrizio (Pacifico ndr.) sono ben preparate dal punto di vista
atletico e possono impensierire chiunque. Noi giocheremo la nostra
gara avendo bene in mente l’obiettivo. Abbiamo preparato bene questa
partita e spero che il pubblico possa assistere ad uno spettacolo
sportivo gradevole”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares