Il Ritorno di “Alfred”. Bollini “rispolvera” il 4-3-1-2

Alfredo Donnarumma, il ritorno. L’attaccante di Torre Annunziata, complice un infortunio al polpaccio è stato costretto a saltare la gara con il Novara, prendendo parte (solo in panchina) a mezzo servizio alla trasferta di Vicenza. L’infortunio, ora, sembra ormai solo un brutto ricordo. Il desiderio di tornare a giocare e sognare è tanto. In coppia con Coda, l’Alfred-furioso è da tempo in simbiosi calcistica. L’uno conosce perfettamente le capacità dell’altro, intendendosi a meraviglia con un gesto o una semplice movenza. Al cospetto del Cesena, mister Bollini riavrà a disposizione un’ulteriore arma al proprio arco per scardinare la difesa della squadra di Camplone ancora imbattuta nel 2017. Per ritornare all’impiego dei tre “tenori”, il tecnico lombardo dovrà rispolverare il 4-3-1-2 con Ronaldo play-maker basso davanti la difesa, coadiuvato da Busellato e Minala. In attacco, Rosina scalerà nel ruolo di trequartista alle spalle proprio dei “gemelli” del goal. In difesa, invece, sarà ballottaggio tra Bittante e Perico sulla corsia di destra. Con Schiavi e Bernardini a formare la coppia centrale. Vitale, invece, a sinistra avrà il compito di supportare la fase offensiva con la sua classica qualità in dotazione ed un pizzico in più di quantità.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *