Vocesport.com
Home

gir.D: Real Poggiomarino – Alfaterna 2 – 3

Real Poggiomarino – Alfaterna 2 – 3
REAL POGGIOMARINO: Marchesano, Calabrese, Saldamarco, Mosca, Salvatore, Cangianiello, Villino, Perrino (81’De Rosa), Balzano (53’Polise), Teta, Ferraioli (55’Balzamo). All. Nocera. In panchina: Vangone, Falco, Carbone, Altieri.
ALFATERNA: Benevento, Salvato (60’D’Amato), Vitiello, Pascale, Arnese, Parlato, Mansi, Cascella (35’Scognamiglio), Cirillo (87’Bottiglieri), Buonfiglio, Ragone. All. Sellitti. In panchina: Caso, Zito, Buondonno, Bottiglieri.
ARBITRO: Casella di Sala Consilina.
ASSISTENTI: Balzano di Torre del Greco e Vitiello di Torre Annunziata.
RETI: 41’Cirillo (A), 46’pt Teta (RP), 55′ aut. Salvato (A), 67’Scognamiglio (A), 85’Cirillo (A).
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti Real Poggiomarino: Perrino, Mosca, Salvatore. Ammoniti Alfaterna: Salvato, Arnese, D’Amato.
POGGIOMARINO. Il Real Poggiomarino incassa la prima sconfitta del girone di ritorno e del 2017, dopo tre risultati utili e consecutivi, restando ancora all’asciutto dopo la settimana di riposo. Davvero una giornata disgraziata per gli uomini di Nocera, che restano in zona playout. Nella prima frazione di gioco, sono i padroni di casa ad avere in mano la partita e ad essere più propositivi, sfiorando il vantaggio. Al 17′, su cross di Teta da calcio d’angolo, Salvatore, di testa, trova la pronta risposta di Benevento. Al 18′, è Ferraioli, sempre su assist di Teta, di testa, a sfiorare il palo alla sinistra di Benevento. Al 33′, azione personale di Ferraioli, che salta l’uomo, arriva in area e, anzichè tirare, serve Villino a destra che, non se la sente di calciare di prima a botta sicura, stoppa palla, rientra sul sinistro e conclude, ma viene murato dalla retroguardia ospite. Al 41′, al primo vero affondo, l’Alfaterna passa in vantaggio, con un colpo di testa di Cirillo, che insacca, di testa, un cross da calcio d’angolo. All’ultimo sussulto del primo tempo, arriva il meritato pareggio del Real Poggiomarino, con la solita prodezza di Angelo Teta: con una perfetta punizione, dai 20 metri, aggira la barriera e infila Benevento, realizzando il suo settimo gol, in sole otto partite disputate. Nella seconda parte di gara, la squadra di casa scende in campo galvanizzata dal pareggio e prova a vincere. Al 55′, arriva il sorpasso: Cangianiello si lancia in maniera propositiva in attacco e, Salvato, nel tentativo di anticiparlo, fa secco il suo portiere, trovando una traiettoria assurda, che s’infila all’incrocio dei pali. A questo punto, il Real Poggiomarino prova a gestire ma lo fa nel peggiore dei modi e subisce la controrimonta dei nocerini. Al 67′, Scognamiglio, s’invola sul filo del fuorigioco e ristabilisce la parità. All’85’, arriva il gol vittoria dei molossi: Cirillo ribadisce in gol una corta respinta di Marchesano, realizzando la propria doppietta personale. Nel finale, c’è spazio per una ghiotta occasione per il pareggio, capitata sulla testa di Salvatore, che manca clamorosamente il colpo del 3-3. Finisce così, con la quarta vittoria consecutiva dell’Alfaterna, che si infila in zona playoff e la cocente delusione del Real Poggiomarino, che vincendo avrebbe ripreso la propria corsa verso i quartieri alti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares