Vocesport.com
Home

Ancora un ko interno per la iReplace Accademia

Ancora un ko interno per la iReplace Accademia

Continua il taboo interno per la iReplace Accademia che nella quindicesima giornata del campionato di B2 nazionale viene sconfitta al Palaparente di Benevento dalla Pallavolo Reggio Calabria con il secco punteggio di 3-0 (25-16, 25-20, 25-15).

Tutte le preoccupazioni della vigilia trovano conferma al fischio di inizio delle ostilità, la iReplace viene sovrastata dalla maggiore grinta e fame di risultato di Reggio Calabria che finisce col condurre senza particolari affanni dall’inizio alla fine. A parziale attenuante per le giallorosse l’impiego part time di Padua, costretta per problemi fisici ad alzare bandiera bianca in più di un’occasione, ed una Dell’Ermo a mezzo servizio, oggi peraltro sostituita da capitan Principe, al suo ritorno in prima squadra dopo più di un anno. Uno stop che complica notevolmente i piani play off delle beneventane che vedono allontanarsi la terza piazza, davvero stregato il Palaparente quest’anno: solo due vittorie contro le sette collezionate invece fuori casa dalla iReplace.

Vittoria meritata invece per Reggio Calabria che ha confermato tutte le buone indicazioni delle ultime settimane, la squadra di Krounov è a quota sette punti nelle ultime tre partite, segnale di un cambio di marcia importante dopo il mercato invernale che ha notevolmente cambiato volto alla squadra.

La cronaca

BENEVENTO – La iReplace schiera per la prima volta in stagione il suo capitano Rosa Principe, le fa posto Dell’Ermo ancora alle prese con fastidi alla schiena, out invece per infortunio la sola Martina Pisano. Reggio Calabria in grande salute dopo i quattro punti collezionati nelle ultime due partite.

Partenza sprint delle ospiti che con Mazzulla, subito in grande spolvero, volano 4-0, si intuisce subito che per le giallorosse sarà una serata difficile. Al primo time out sono cinque le lunghezze da recuperare per una iReplace ancora poco incisiva e troppo fallosa. Il resto lo fa l’ottimo muro calabrese che ferma con precisione e puntualità tutti gli attacchi della formazione di casa. Il distacco aumenta (8-16), Reggio Calabria approfitta in pieno delle difficoltà delle beneventane per colpire da ogni posizione del campo. Entrano in campo D’Ambrosio e Cona nelle fila della iReplace per Padua e De Cristofaro ma la musica non cambia. Il monologo calabrese si chiude con il punteggio di 25-16.

Distacco minimo tra le due formazioni al primo time out tecnico del secondo set, è sempre Reggio Calabria a condurre. Esce Padua che si arrende di nuovo ai suoi fastidi fisici, le ospiti prendono nuovamente il largo esaltandosi di fronte invece ad una iReplace in grandissima difficoltà. La squadra di mister Krounov si ritrova davanti un’occasione ghiottissima e con pieno merito si porta sul 2-0 chiudendo il parziale sul 25-20.

Non è serata per la iReplace, costretta a pagare dazio anche nel terzo set al cospetto di un avversario che invece continua ad avere il piede pigiato sull’acceleratore. Sul 9-14 mister Ruscello prova a gettare di nuovo nella mischia Padua, seguita da Grillo, ma le mosse non sortiscono alcun effetto. Il set resta saldamente nella mani di Reggio Calabria che fa sua l’intera posta in palio con un sonoro 25-15.

Prossimo turno

Ancora un turno casalingo per la iReplace che sabato prossimo riceverà al Palaparente l’Ekuba Volley Palmi, una delle pretendenti principali per la lotta ai play e (prima di questa sera) con gli stessi punti in classifica delle giallorosse.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares