Vocesport.com
Home

Ancora un derby amaro per la Treofan Battipaglia

Ancora un derby amaro per la Treofan Battipaglia

Non è la stagione dei derby, assolutamente no. Dopo la sconfitta nella gara di andata e quella rimediata in Coppa, la Treofan Battipaglia alza bandiera bianca contro la Saces Napoli anche nell’incontro di ritorno di campionato.

Rispetto alla trasferta di sette giorni prima a San Martino, questa volta coach Riga ritrova in panchina Orazzo e Policari e si affida a Trucco per provare ad alzare il quintetto iniziale. Ma tenere a bada l’ex Gray non è cosa semplice, 15 i suoi punti nel solo primo quarto (36 alla fine). Fase nella quale l’intensità dell’incontro è quasi clamorosa, si gioca infatti a ritmi altissimi e la Treofan non si tira indietro. Prima Hamilton-Carter, poi Williams e Trimboli ed infine Sotiriou costruiscono il -2 che nel secondo quarto però non viene mai azzerato del tutto nonostante una propositiva Verona nella parte centrale del periodo. Chesta infatti fa male da tre appena mette piede in campo, Gray non sbaglia quasi nulla sotto canestro, mentre Gemelos piazza dal perimetro la tripla del 40-34 che induce Riga alla sospensione. Ma la partita è bella, combattuta e soprattutto viva. Almeno fino al 17’, momento nel quale la Saces mette la freccia e tenta l’allungo verso la vittoria. Un parziale di 13-3, condizionato da qualche errore di troppo commesso ingenuamente dalle lady, significa -16 al rientro negli spogliatoi e partita finita con un po’ di anticipo.

In avvio di ripresa, infatti, la Saces piazza un altro break di 6-0, nell’altra metà campo invece Sotiriou ridà finalmente fiato all’attacco biancoarancio con una tripla che comunque non basta per rimettere nuovamente tutto in discussione. Nel corso della terza frazione le partenopee toccano anche le 25 lunghezze di vantaggio, la Treofan però si aggrappa alle ultime forze e cerca di rendere meno amara la parte conclusiva del derby (parziale di 3-12 per il -18). Lo sforzo è apprezzabile ma non basta per rendere il finale di gara combattuto, 94-75 il punteggio al momento dell’ultima sirena: “La loro qualità e la loro forza sotto canestro hanno fatto la differenza, poi purtroppo paghiamo sempre a caro prezzo tutte le ingenuità che commettiamo – il parere di Massimo Riga -. In ogni caso qualcosa di positivo si è visto, in più la squadra è stata brava a non crollare in modo evidente nella ripresa”.

SACES NAPOLI-TREOFAN BATTIPAGLIA 94-75 (25-23, 53-37, 74-56)

Saces: Pastore ne, Cinili 7, Carta 6, Chesta 5, Gonzalez 11, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 36, Gemelos 14, Plaisance 15. Coach: Molino

Treofan: Orazzo 8, Chicchisiola ne, Porcu 2, Verona 8, Trimboli 3, Policari, Williams 24, Trucco, Vella, Hamilton-Carter 11, Andrè 4, Sotiriou 15. Coach: Riga

Battipaglia, 05-02-2017

Responsabile Comunicazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares