Vocesport.com
Home

Vittoria solo sfiorata da parte della Treofan Battipaglia

Vittoria solo sfiorata da parte della Treofan Battipaglia

Riga “Che peccato!”

Continua a mangiarsi le mani la Treofan Battipaglia, lo fa anche al termine della gara giocata sul campo del Fila San Martino di Lupari. Contro la quarta forza del campionato, le lady giocano l’ennesima prestazione gagliarda e tornano a casa con tanti complimenti ma con zero punti.

A nulla è servita la veemente rincorsa effettuata dopo un inizio un po’ contratto, con le padroni di casa che ne approfittano subito firmando 5 punti con Filippi e Sulciute. Di Andrè, lei la novità di giornata nel quintetto biancoarancio, il primo canestro ospite. Ma non basta, così come la tripla di Trucco appena uscita dalla panchina (causa problemi fisici che hanno condizionato la sua gara e quella anche di Hamilton-Carter). Nel mezzo, infatti, c’è molto San Martino, di Fassina (tripla) e Bailey (2+1) i canestri più importanti. Ma la gara non ha detto ancora nulla di certo. In avvio di secondo quarto, infatti, la Treofan è una vera scheggia impazzita, piazza un break di 0-8 che obbliga senza troppe perdite di tempo il Fila alla sospensione. Al ritorno in campo, con una bella azione personale di Williams, c’è subito il tempo per vedere l’azione del pareggio (23-23). La partita ormai è emozionante, piena di colpi di scena. Piena di realizzazioni dall’arco dei tre punti: la solita Bailey ne piazza due in sequenza, che significano primi punti dal campo per le venete, Trimboli e Williams rispondono per le lady. Ma è l’ultimo minuto del primo tempo a complicare nuovamente i piani di coach Riga, momento nel quale arriva un brutto parziale di 5-0 che significa 46-37 al rientro negli spogliatoi.

In avvio di secondo tempo, però, la Treofan si fa perdonare, immediatamente. Sotiriou chiude con una “bomba” un parziale di 0-7 che significa -1 e timeout per il Fila, poi Williams alla ripresa trova quella del primo vantaggio (46-47). E’ solo l’antipasto di un terzo quarto bello, molto bello. Fatto di risposte e contro-risposte, spesso dal perimetro (57-56 a dieci dalla fine). Sorretta dal pubblico amico, le giallonere tentano l’allungo decisivo nei primi minuti dell’ultimo periodo. La Treofan crolla fino al -11, ma anche questa volta c’è una grande reazione. Sotiriou e Williams, con due tiri pazzi, rimettono tutto in discussione, siamo -2 a due dalla fine. Ma proprio sul più bello si interrompe la rincorsa, con la guardia americana out per cinque falli la squadra biancoarancio alza bandiera bianca allo scadere. Finisce 75-71: “Peccato, è un post gara amaro. Contro un’altra compagine importante del campionato abbiamo dimostrato che siamo una squadra totalmente diversa da quella di inizio stagione e che possiamo dire la nostra – spiega Massimo Riga dopo la sirena conclusiva -. Ci prendiamo il bello, vedi il temperamento e l’agonismo, ma anche il brutto, come le palle perse e le ingenuità commesse nella comunicazione difensiva”.

FILA SAN MARTINO DI LUPARI-TREOAN BATTIPAGLIA 75-71 (22-13, 46-37, 57-56)

Fila: Mahoney ne, Filippi 12, Tonello 5, Fassina 5, Bailey 23, Keys ne, Beraldo, Sulciute 13, Gianolla 13, Sbrissa 2, Fabbri 2. Coach: Abignente

Treofan: Chicchisiola, Porcu, Verona 11, Trimboli 6, Williams 24, Trucco 5, Vella 4, Hamilton-Carter 2, Andrè 5, Sotiriou 14. Coach: Riga

Battipaglia, 29-01-2017

Responsabile Comunicazione

Enrico Vitolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares