Vocesport.com
Home

Club GioventùTramonti – Centro Storico Salerno 2-0

Club GioventùTramonti 2

Centro Storico Salerno 0

Club Gioventù Tramonti: D’Antuono, Lupo, D’Amato, Marigliano, Buonocore G., Giordano Mor. ( 15’ st Campanile) Giordano Mat., Della Pietra ( 40’ st Imparato), Cuomo, Napodano, Giordano N. All. Apicella

Centro Storico Salerno: Scarpinati, De Pascale, Spero, Macari, Voto, Panciulo,Sorrentino, Iacovazzo ( 39’ st Della Corte), Collina, D’Arco ( 30’ st Cianciulli), Paciello. A disposizione. Pirolo, Mogavero.

RETI: 20’ pt Della Pietra, 35’ st Cuomo.

TRAMONTI- Perde in trasferta il Centro Storico Salerno nella penultima gara del girone di ritorno contro il Club Gioventù Tramonti con il risultato di due reti a zero. Formazione rimaneggiata in campo degli ospiti a causa dell’indisponibilità di una buona fetta di titolari. La cronaca della gara.Prima mezz’ora di gioco in cui il centro Storico tiene bene il campo e si rende pericoloso, al 20’ calcio d’angolo a favore dei padroni di casa che vanno in vantaggio con Della Pietra. Rete che spiazza e taglia un po’ le gambe ai granata che subiscono la seconda rete al 35’: tentativo di un passaggio laterale da parte degli ospiti che perdono palla a centrocampo, su palla persa ripartono i padroni di casa, che, avanzando, trovano la difesa avversaria aperta ed insaccano il 2-0. Non mancano nel secondo tempo per gli uomini di Pessolano le occasioni di riprendere la gara con tentativi ad opera di Paciello, D’Arco ed un rigore a favore negato. La gara si chiude con la vittoria del Tramonti. Le dichiarazioni a caldo di mister Pessolano del Centro Storico Salerno: “ Abbiamo giocato una partita la prima mezz’ora da squadra quale siamo stati finora, da prima in classifica, poi dopo la doccia fredda del gol non siamo più riusciti a raddrizzarla,ma comunque risulta chiaro che andando a giocare su un campo di una squadra importante come il Tramonti, con le prime tre azioni gol nostre senza però concretizzare, alla fine può capitare che si perde la partita a causa di episodi sul terreno di gioco di “palla inattiva” non sulla reale costruzione di azioni concrete da parte degli avversari. A noi purtroppo è mancata quella fisicità che ultimamente stiamo colmando con le doti tecniche, però quando poi c’è necessità di entrambi i fattori, subentra qualche problema, per via dell’assenza, indisponibilità al momento di alcuni nostri elementi della rosa”. Il direttore generale Aututori: “ Nella prima mezz’ora il centro Storico ha giocato nella metà campo avversaria, le reti avversarie la prima è avvenuta su un calcio d’angolo, la seconda è nata da una palla nostra persa a centrocampo e da una ripartenza avversaria, purtroppo al momento abbiamo 8 titolari non disponibili e quando non ci sono gli uomini con la giusta fisicità al posto giusto ci si trova in difficoltà..nel secondo tempo abbiamo cercato di recuperare e si è verificato inoltre l’episodio di un rigore negato, speriamo comunque di recuperare gli infortunati quanto prima possibile”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares