Vocesport.com
Home

LP Pharm Napoli mister Eliseo carica le sue ragazze.

NAPOLI – “Lottiamo con ogni forza per centrare il nostro obiettivo. Alle mie ragazze chiedo solo una cosa: lavoriamo al massimo tutte insieme per il bene della squadra perché questa è l’unica strada per toglierci tantissime soddisfazioni”. Ci crede mister Francesco Eliseo e in questo girone di ritorno non vuole porsi limiti. Sa bene che la sua squadra ha le qualità per poter giocarsela alla pari con tutte le altre formazioni del girone I di Serie B2 ma serve lavorare di squadra e far venire fuori quella forza del gruppo che ad inizio stagione ha regalato punti e vittorie: “Entro in campo sempre con la speranza dei tre punti. Vorrei vincerle sempre tutte”. Sabato prossimo si torna a giocare e le atlete partenopee saranno chiamate alla trasferta in terra siciliana in quel di Siracusa. Alle 16.30 al ‘Palakradina’ inizierà in pratica un nuovo campionato per la Lp Pharm Napoli visto che con gli innesti di Gabriella Mercanti e di Ilenia Cammisa i valori tecnici del gruppo sono notevolmente aumentati: “E’ indubbio che ci siamo rinforzati – afferma il tecnico Eliseo – ma se Mercanti è già bene inserita negli automatismi della nostra squadra, lo stesso non posso dire di Cammisa. Con noi ha fatto solamente pochi allenamenti e deve entrare ancora nei meccanismi ma ho già notato in lei qualità veramente importanti per la categoria. Ci vorrà un po’ di tempo affinché tutto sia perfetto ma stiamo lavorando anche per questo e sono convinto che ci riusciremo anche in tempi abbastanza ristretti. La società ha fatto sacrifici anche in questa sessione invernale di mercato e noi in campo possiamo ripagare questi sforzi solamente regalando al presidente vittorie e gioie”. Mister Eliseo poi torna per un attimo indietro alla gara con la capolista Fiamma Torrese e quindi guarda al futuro, e cioè alla sfida con l’Holimpia Siracusa: “Contro la Fiamma abbiamo perso meritatamente perché non possiamo permetterci di regalare un set, il primo, alle nostre avversarie e poi iniziare a giocare dal secondo parziale. Ho visto una grande reazione nei due set persi solamente ai vantaggi quando abbiamo dato veramente il massimo ma di certo siamo colpevoli di essere entrati in campo quando già eravamo sotto 1-0. In ogni caso guardo avanti perché mi piace pensare che a Siracusa ripartiremo dai due set giocati alla grande a Torre Annunziata. Sarà una sfida delicata perché Siracusa viene da un momento positivo ma noi non possiamo sbagliare: ritorniamo alla vittoria e risaliamo la classifica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares