Vocesport.com
Home

Il dietrofront del gestore dell’agenzia Buenos dias ” Ho sbagliato”

img-20161117-wa0002Roberto Buonfrisco, titolare dell’agenzia Buenos dias fa marcia indietro, dichiarando al quotidiano La Città, oggi in edicola, le ragioni che hanno indotto lo stesso ad effettuare una sorta di “selezione naturale” dei tifosi, scegliendo tra gli occasionali e gli assidui a chi destinare i biglietti messi in vendita per prendere parte alla trasferta di Latina ” Ho sbagliato, per il sottoscritto i tifosi sono tutti uguali. Ho agito in questo modo per far capire che a Salerno non ci sono solo io a mettere a disposizione i biglietti. La mia agenzia è riuscita ad emetterne solo 96, venduti in meno di un’ora. Volevo soltanto- continua Buonfrisco- far capire ai tifosi accorsi presso la mia ricevitoria, che era inutile fare la fila, avendo la possibilità altrove di andare presso altri punti vendita. Da parte del sottoscritto c’è stato un errore nella formulazione delle frasi, ma sono stato costretto a stampare velocemente la locandina, apponendola sulla porta senza neppure poterla rileggere. Chi conosce il sottoscritto sa che per me i tifosi sono tutti uguali. Anzi io stesso non potrò andare a Latina a vedere la partita. Piuttosto le persone dovrebbero interrogarsi del perchè per una trasferta così vicina siano stati messi a disposizione così pochi biglietti”. Questione archiviata, stralciata ed appuntamento alla prossima puntata: l’esame Avellino da questo punto di vista sarà in grado di saggiare l’effettiva buona volontà di migliorare il servizio non del tutto efficiente assicurato alla sempre cortese e paziente utenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares