Vocesport.com
Home

PAGANESE, CICERELLI: CON IL TARANTO SERVE UNA VITTORIA

14711268_731081507031420_2601002112646506370_o-980x380CICERELLI: SENTO LA FIDUCIA DEL MISTER. CON IL TARANTO SERVE UNA VITTORIA

Emmanuele Cicerelli, maglia numero 11 sulle spalle ed esterno d’attacco nello scacchiere azzurrostellato. Utilizzato anche in altri ruoli da mister Grassadonia sempre con ottimi risultati. In questo inizio di campionato si è messo in luce per la duttilità e la grande forza fisica oltre alle due reti segnate fino a questo momento.

In estate si è parlato di una tua possibile partenza. Cosa hai pensato, ma soprattutto come hai reagito?

«Sì, in estate mi hanno riferito che stavano cercando un profilo esperto nel mio ruolo, però questo mi è servito come stimolo, infatti già dai primi giorni di ritiro, lo staff tecnico aveva capito che non serviva intervenire sul mercato, visto il mio impegno e la mia volontà dimostrata in allenamento».

Un inizio di campionato importante per te. Due gol e prestazioni da incorniciare, sei il vero condottiero di questa squadra. Cos’è cambiato in te rispetto allo scorso anno?

«Sicuramente c’è più stima e sicurezza nei propri mezzi, anche fisicamente sto meglio. In settimana lavoro bene con il Prof e in estate ho superato perfettamente dei piccoli problemi che mi son portato dietro dallo scorso anno. Ora sto benissimo e penso a far bene insieme alla squadra».

Le tue prestazioni stanno iniziando ad attirare le attenzioni di molte società. A Gennaio ci dovesse essere una proposta importante quale sarà la tua risposta?

«Per ora penso a far sempre meglio con questa maglia, dando continuità alle mie prestazioni, quindi non penso al futuro. Credo che concentrarsi sul presente sia la cosa più importante per me e per la squadra».

Nonostante il bel gioco espresso in queste ultime tre partite, la squadra non vive il suo miglior momento in termine di punti. Cosa pensi possa far compiere il salto di qualità?

«Ormai le sconfitte in campionato sono sette, davvero tante per noi e il risultato diventa pesante soprattutto per come sono maturate. Esprimiamo un gran bel gioco però penso che manchi un po’ di attenzione nei momenti chiave della partita. Dobbiamo lavorare sodo per mantenere alto il livello di concentrazione nel corso di tutta la partita».

Domenica al “Marcello Torre” arriva il Taranto, c’è bisogno di una vittoria a tutti i costi visto che la classifica inizia a farsi preoccupante.

«Secondo me domenica sarà la partita più importante per noi da quando è inziato il campionato, anche per l’avversario difficile che arriva. Una gran bella squadra e dovremo subito far capire al Taranto che saremo noi a vincere, imponendo il nostro gioco fin dai primi minuti e ci stiamo preparando al meglio proprio per questo. Siamo obbligati a vincere, stavolta non abbiamo scuse».

Un tuo pensiero per i tifosi azzurrostellati.

«In primis voglio ringraziarli perchè ci sono sempre e ci sostengono in ogni momento. Promettiamo il massimo impegno in ogni partita, come già stiamo facendo, però purtroppo non ci è andata sempre bene. Ci rialzeremo da questo momento difficile con il loro aiuto che in questi casi è fondamentale».

Ufficio Stampa Paganese Calcio 1926 srl

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares