Vocesport.com
Home

Caso De Michele e Sessana, le dimissioni mai presentate

de-michele-sessanaSESSA AURUNCA – Oltre ai vari risultati delle gare di andata degli ottavi della Coppa Italia Eccellenza & Promozione, il mercoledì calcistico è stato caratterizzato dalle voci che si sono frapposte prima, durante e dopo il match tra Casalnuovo e Sessana. Motivo di tale ciclone mediatico? Ivan De Michele, allenatore della Sessana.

C’è chi ha parlato di dimissioni, chi di esonero, chi di dietrofront. Rumors che, in mente ai detrattori, trovano riscontro nella sua mancata presenza in panchina, nella partita di ieri allo stadio “Domenico Iorio” di Casalnuovo. Di per sé, questa è già una notizia, è un dato incontrovertibile che però una motivazione ce l’ha. E non è quella espressa da testate ed addetti ai lavori.

Secondo quanto rivelato da fonti vicine alla società aurunca, Ivan De Michele non ha preso parte alla gara perché ha voluto far sentire il peso della propria assenza alla squadra. Squadra che lui stesso ha costruito, con giocatori come Ioio, Avolio, Viglietti, Masturzo, Bonavolontà etc, che ha richiesto in estate al presidente Isidoro Vrola, il quale non ha fatto altro che assecondare le sue decisioni. Se poi la classifica delle iniziali otto giornate non è soddisfacente, la sconfitta nel derby col Mondragone ha fatto traboccare il vaso con una sfuriata che aleggia ancora nelle mura degli spogliatoi di Vitulazio.

Così l’ex allenatore della Virtus Volla, approfittando della squalifica in Coppa Italia che non gli avrebbe permesso di sedere in panchina, ha colto la palla al balzo per non presentarsi, tanto che gli aurunci sono stati guidati dal preparatore atletico Fausto Russo. “Apriti cielo” con voci, deduzioni, controdeduzioni, toto-allenatori, Giovanni Sannazzaro di qua, Riccardo Ricciardi di là. Ma c’è un dato su cui riflettere. L’ufficio stampa aurunco non ha fatto pervenire alcuna risposta ai rumors. La cosiddetta “strategia dell’indifferenza” della Sessana che non ha voluto esprimersi, sapendo che con l’assenza De Michele sarebbe potuta essere fraintesa ogni risposta.

Ha fatto bene o male? Agli esperti di comunicazione la risposta, fatto sta che Ivan De Michele non è stato esonerato né tanto meno ha dato le dimissioni dalla carica di allenatore della Sessana, anzi domani svolgerà la rifinitura in vista della trasferta isolana di Barano. E le reazioni dei tanto decantati sostituti? Ricciardi s’è incavolato nero, alludendo al fatto che nessuna chiamata è arrivata. Sannazzaro non è stato contattato. Per ora, perché nulla toglie che, se i risultati non continuino ad arrivare, lo staff societario della Sessana sarà costretto a prendere una decisione drastica.

fontE: sport casertano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares