Vocesport.com
Home

Fabiani ” A Sannino gli abbiamo chiesto di migliorare la classifica”

img_20161029_175144 “Sannino è dovuto partire subito dopo la partita”. Con queste parole, il diesse Fabiani si presenta in sala stampa, in sostituzione del tecnico di Ottaviano. Il diesse analizza il momento attraversato dalla squadra granata, che con oggi conferma di essere affetta da “pariggite acuta”. “In questo campionato non ti regala niente nessuno. Nel giro di pochi punti si è nei play off o nei play-out- questo il commento a caldo del diesse Fabiani- Onore e merito alla squadra di Gattuso, brava a chiudere tutti gli spazi. Sono gare in cui si fosse sbloccato a nostro favore, da subito, il risultato, la Salernitana di poi avrebbe avuto la possibilità di portare i tre punti a casa. Abbiamo colpito un palo, probabilmente era goal ed una traversa. Certo, non siamo soddisfatti dei risultati. Ci dispiace, ma la dea bendata non ci sta dando ragione. I fischi dei tifosi non fanno piacere, ma d’altronde comprendo il rammarico di chi soffre per 90^ e non vede la propria squadra vincere. Se siamo obiettivi, tuttavia, si può affermare che la Salernitana avrebbe meritato la vittoria. Il confine tra il pareggio, vittoria o sconfitta è molto sottile, bisogna cercare di non perdere gli equilibri. Le partite sono difficilissime, se non si sbloccano subito si rischia di perderle perché viene a mancare la lucidità della squadra che alla fine tende ad innervosirsi. Non dimentichiamo che martedì abbiamo disputato una partita importante sul campo di una signora squadra. Per giocare bene occorre essere in due. Più di andare in campo con un tridente Coda-Rosina-Donnarumma, supportati da due esterni offensivi, non possiamo fare per vincere le partite. Se gli avversari si chiudono e la sfera non vuole saperne di entrare. Caccavallo? Non credo sia determinante chi sia entrato o uscito. E’ venuto a mancare quel fattore “C” così come a Brescia piuttosto che ad Ascoli. La Salernitana difficilmente subisce l’avversario. Ma dico che di più, la Salernitana è tra le poche squadre contro le quali gli avversari commettono falli, subendo un grande numero di cartellini gialli. Nel computo delle dodici gare, questo dato oggettivo dei cartellini gialli comminati nei confronti degli avversari va valutato seriamente. Aggiungo che siamo a Salerno, ci prendiamo le critiche ed al contempo gli applausi quando ci saranno. Mister Sannino a rischio? Non scherziamo. La mancata sostituzione di Coda? Credo che nel calcio si può dire tutto ed il contrario di tutto, ma la verità è che quando non si riesce nel calcio a mettere la sfera dentro, va bene tutto”. In merito alla dichiarazione di Lotito relativa alle famose bordate rifilate in settimana al tecnico Sannino ” Credo che sia stato sbagliato il titolo-ha dichiarato Fabiani- rispetto al contenuto dell’articolo “incriminato”. Al mister abbiamo chiesto di migliorare la classifica della scorsa stagione, poi il calcio è bello perchè imprevedibile”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares