Vocesport.com
Home

Due Torri, la squadra non si allena. Salta la sfida in casa della Sarnese?

sarneseLa difficile stagione del Due Torri, iniziata tra tante incertezze societarie e di organico e con due punti di penalizzazione e proseguita con una serie di risultati negativi, sembra destinata a peggiorare con il rischio, addirittura, che la squadra non si presenti nel prossimo match esterno contro la Sarnese.

Una gara fondamentale per i biancorossi, uno scontro diretto per la salvezza (campani a quota 6), che, però, in settimana non è stato neanche preparato sul campo: martedì e mercoledì, infatti, il gruppo storico (i vari Ingrassia, Cassaro, Matinella, Pustorino, Giacobbe), che ha guidato il club nelle ultime, e ottime, due stagioni, non si è allenato e, questa sera, è stato imitato anche dal resto della squadra. Mister Antonio Venuto, che si è comunque presentato al “Vasi”, non ha potuto fare altro che prendere atto della decisione dei suoi giocatori, in attesa di risposte e stipendi da una società che, al momento, è assente. Ritardi dovuti alla mancanza di risorse finanziarie che ricadono, di conseguenza, sui tesserati che, adesso, per dare un segnale forte potrebbero decidere di non partire per la trasferta in terra campana.

I calciatori chiedono garanzie o, in caso contrario, la mancata presentazione nella prossima gara porterebbe all’addio degli stessi tesserati, pronti a cercare un’altra sistemazione, e alle dimissioni dell’allenatore e di tutto lo staff tecnico e medico.
Sembra chiara, quindi, la posizione dello zoccolo duro del Due Torri, rimasto in estate grazie anche alla presenza di mister Venuto; resta più incerta, invece, la posizione dei tanti giovani in organico che potrebbero anche continuare a giocare per accumulare un anno di esperienza in Serie D, pur con un risultato che appare più che scritto, anche perché il club rischia un’ulteriore penalizzazione per passate vertenze.

Non si è ancora arrivati a uno scontro aperto tra società e giocatori, ma la situazione sembra molto delicata perché senza un segnale, chiaro e convincente, da parte della proprietà, la squadra non intende andare avanti. Servirà, quindi, la volontà di salvare una squadra contro la quale gioca anche il calendario: dopo la Sarnese, infatti, i biancorossi ospiteranno la capolista Cavese e saranno ancora di scena in Campania contro il Gladiator.
Saranno decisive le prossime ore, si attendono sviluppi in un ambiente già teso, ma che vuole evitare almeno la radiazione, che arriverebbe alla quarta rinuncia.
fontE: notiziario calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares