Vocesport.com
Home

Indomita nuovo acquisto, il centrale Antonio Rainone: “Daremo del filo da torcere a tutte le avversarie”.

esultanzaTre muri consecutivi e una palla a fil di rete schiacciata con forza nel campo avversario nel corso della stessa azione. Ha scelto di presentarsi così, davvero nel migliore dei modi, Antonio Rainone, uno dei volti novi dell’Indomita Salerno. Alla prima casalinga del campionato, il centrale, l’anno scorso in forza al Cava, ma cresciuto a Battipaglia, ha strappato gli applausi di tutto il pubblico presente per un’azione davvero entusiasmante: “È stata sicuramente una bella soddisfazione” – ha dichiarato Rainone – “sentire gli applausi di tutta la palestra dopo quei tre muri. Adesso questo punto, però, fa parte già del passato e spero di potermi ripetere già nella prossima partita”. E proprio la voglia di migliorare di crescere e di aiutare la squadra sono alcuni degli obiettivi personali di Rainone in questa stagione: “Sono arrivato all’Indomita per dare il mio contributo alla squadra e per poter migliorare allenamento dopo allenamento. Durante la settimana io e miei compagni diamo sempre il massimo per mettere in difficoltà il mister siamo tutti dei potenziali titolari. Quando il mister mi chiamerà in causa, cercherò sempre di dare il massimo così come sono certo che faranno tutti i miei compagni”. E l’impatto col nuovo gruppo e il nuovo ambiente è stato sicuramente molto positivo per Rainone: “Per prima cosa vorrei dire che sono molto contento di entrare a far parte di una società gloriosa e ben organizzata come l’Indomita e di questo devo ringraziare il mister, la presidente Ruggiero e tutti i dirigenti. L’impatto con i nuovi compagni è stato ottimo. Alcuni di loro già li conoscevo e devo dire che sono stato accolto benissimo: mi sono sentito sin dal primo giorno parte integrante di questo gruppo”. E i risultati in questa prima parte di stagione, sono sicuramente positivi per la formazione allenata da coach Tescione. In Coppa Campania, ad esempio, il traguardo della final four è a portata di mano: “Il bilancio è molto positivo per quanto riguarda la coppa. Abbiamo vinto le prime due gare del girone. Poi nella seconda fase dopo la sconfitta al tie break in casa dell’Atripalda che ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca, ci siamo ripresi subito con la vittoria con Sparanise. Adesso manca solo un punto per poterci qualificare alla Final Four. Un punto da conquistare in casa contro la Sacs Napoli ma noi giocheremo senza fare calcoli e andremo in campo con l’obiettivo sempre di vincere e di prenderci i tre punti”. Così come in campionato con due successi nelle prime due giornate: “Per quanto riguarda il campionato dobbiamo migliorare un po’ l’approccio alla partita perché in entrambe le partite siamo andati in svantaggio ma questo secondo me è dovuto ancora ai carichi di lavoro sostenuti finora”. Un’Indomita destinata a crescere e a essere protagonista in questo campionato: “Questa squadra è composta di giocatori molto importanti durante la settimana ci alleniamo molto per far sì che si possa creare un’alchimia di squadra. Non voglio sbilanciarmi troppo, ma posso dire che in ogni partita daremo del filo da torcere a tutte le nostre avversarie ed entreremo in campo avendo sempre l’obiettivo di vincere perché è nel Dna di questa società”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares