Vocesport.com
Home

Turris, Giacomarro: “A dicembre tireremo le somme”

giacomarroLa Turris ieri ha battuto la Sarnese incamerando tre punti importanti per classiica e morale. Punti che daranno maggiore serenità per lavorare ai ragazzi di Domenico Giacomarro. Proprio l’allenatore ha analizzato la gara, ecco quanto evidenziato da TuttoTurris.com: “Indubbiamente la Turris ha fatto bene, ma a volte siamo ‘autolesionisti’ complicandoci la vita da soli in certi frangenti della partita. Con un avversario più tignoso corriamo il rischio di incartarci, invece dobbiamo convincerci che a volte basta anche una giocata semplice ma efficace…Dovevamo e potevamo chiudere la partita già nel primo tempo, ma non siamo stati abbastanza cinici. Di contro, voglio riconoscere i meriti alla mia squadra. Il ‘mio’ 3-5-2 non è facile da attuare. Confesso, infatti, che non è semplice giocare come intendo io il calcio e soprattutto se siamo insieme solo da poche settimane. Prima che arrivassi io la squadra era abituata ai lanci lunghi, ora abbiamo cambiato mentalità. Ma ripeto, non sono cose che si fanno dall’oggi al domani. Siamo migliorati in alcune giocate, ma c’e’ ancora da lavorare. Mi riferisco ai soliti ultimi 20 metri, dove sbagliamo determinati movimenti che ci permettono di far male all’avversario. Però sono fiducioso perché ci arriviamo, creiamo il presupposto. Basti vedere quante volte siamo entrati in area. Stesso avvenne col Roccella. Modulo? Ad oggi nel 3-5-2 gli under possono giocare sugli esterni. Quindi devo aumentare la qualità nei tre di centrocampo. Vedendo la rosa attuale, però la mia idea è di provare Petrone come interno di centrocampo e con Palumbo esterno, in modo da mettere in difficoltà il terzino avversario che solitamente è un under. Ma i tempi non sono ancora maturi. I movimenti difensivi? La mia idea è che in fase di non possesso solo uno dei due esterni, a seconda delle situazioni di gioco, si abbassa per formare una difesa a quattro. Insomma difenderemo in 4 e non in 5. Ma solo col tempo proveremo questo schema. L’Igea spartiacque? Assolutamente no. Ragioniamo partita per partita. A dicembre tiriamo le prime somme…”.

fontE: notizrio calcio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares