Vocesport.com
Home

PIU’ BENEVENTO CHE PERUGIA, MA AL VIGORITO E’ SOLO PAREGGIO

benevento-tifoBenevento e Perugia si annullano a vicenda. Al Ciro Vigorito alla fine è pareggio a reti bianche tra 2 squadre che hanno comunque dato vita ad una bella partita. Il Benevento reduce da 2 sconfitte consecutive voleva tornare a vincere e sfruttare il turno casalingo, il Perugia arrivava nel Sannio per continuare la striscia positiva dopo ben 4 vittorie consecutive. Ne è venuta fuori come dicevamo una bella gara che sicuramente non ha annoiato i circa 7.500 spettatori presenti. Baroni cambia qualcosa nel suo scacchiere, mandando in panchina De Falco e Ciciretti e spedendo in campo Buzzegoli e Cissè.

Benevento che come al solito comincia un po’ contratto e “regala” almeno i primi 20 minuti del primo tempo. A prescindere da questo le azioni più pericolose le creano proprio i sanniti. Come il lampo che al 9’ mette in condizione Cissè di battere a rete con la palla che colpisce la traversa. Per un’altra occasione importante bisogna però aspettare quasi mezz’ora, e precisamente al 36’ quando Falco riesce a trovare il corridoio giusto sulla sinistra dove si infila Cissè che riesce a mettere la punta e superare il portiere ma il pallone è troppo debole e viene scaraventato in angolo dalla difesa umbra prima di poter finire in rete. Nella ripresa le squadre tornano in campo con le stesse formazioni che avevano giocato il primo tempo e l’equilibrio continua nella stessa maniera. Anche il secondo tempo però si apre come la prima frazione con il “solito lampo” e un’altra traversa, questa volta timbrata da Lucioni sugli sviluppi di una punizione di Falco dalla sinistra. Il Benevento continuerà a spingere ma grandi pericoli il Perugia non ne correrà. Solita girandola di sostituzioni, con Bucchi che anticipa quelle del suo collega Baroni. Più Benevento che Perugia ma dopo 3 minuti di recupero Aureliano manda tutti negli spogliatoi. E’ zero a zero al Vigorito, con i giallorossi che possono recriminare qualcosina per le 2 traverse colpite. Il Perugia si prende un punto molto importante che lo consolida nelle zone alte della classifica. Martedì si ritorna in campo. Il Benvento sarà di scena a Trapani e poi sabato prossimo nuovamente al Vigorito contro lo Spezia. C’è indubbiamente qualche giocatore in debito d’ossigeno che dovrà recuperare la forma migliore. A Baroni il compito di gestire al meglio questo secondo tour de force che propone il calendario di questa serie B.

fontE: tuttobenevento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares