Vocesport.com
Home

Due Torri-Frattese 0-2

frattesePrimo successo esterno per la Frattese. In Sicilia, la squadra di Liquidato offre una prestazione convincente e con un gol per tempo guadagna i primi tre punti stagionali lontano dallo Ianniello. Una vittoria meritata, che mancava ormai dal lontano 18 settembre, e che fa ben sperare per i prossimi impegni. Già mercoledì si tornerà in campo in Coppa al “Lamberti” contro la Cavese, mentre domenica allo Ianniello andrà in scena Frattese – Gela, nona giornata di campionato.

Il primo tempo è equilibrato, con la Frattese che prova ad accelerare e con il Due Torri bravo a chiudersi per poi ripartire. Raffaele Vacca è tra i più attivi e al 38’ approfitta dell’assist di Della Monica dalla sinistra e beffa Drammeh. Il portiere gambiano, non esente da colpe sul gol, si riscatta nel secondo tempo su una serie di conclusioni di Fabio Longo, prima di capitolare proprio sul colpo di testa del bomber nerostellato, servito dall’ottimo Franco Da Dalt. Alla mezz’ora la Frattese potrebbe chiudere definitivamente l’incontro dagli undici metri per atterramento di Longo, ma il portiere di casa è super ad intercettare il penalty dello stesso Longo diretto all’angolino basso. Poco male per la Frattese, che torna a casa con tre punti e un carico di ottimi propositi.

Vincenzo Piscopo

Al termine dell’incontro c’è grande entusiasmo in casa Frattese, ma anche consapevolezza di dover ripartire più forti di prima. Il Ds Francesco Mennitto sulla partita: “E’ stata una vittoria meritata, è venuta fuori la partita che il mister aveva preparato in settimana. Conoscevamo pregi e difetti del Due Torri e potevamo chiuderla anche prima. Non abbiamo rischiato nulla e finalmente sono arrivati questi tre punti per noi fondamentali non tanto per la classifica ma per il morale, perché i ragazzi avevano bisogno di sbloccarsi mentalmente. Abbiamo sempre detto che la nostra era una “crisi” di risultati e non di gioco e oggi siamo riusciti a raccogliere il gran lavoro della settimana. Adesso serve continuità e da domani già penseremo all’impegno di mercoledì (Coppa Italia di D contro la Cavese) e al Gela in campionato” Presente in Sicilia anche il Presidente Antonio Nuzzo: “Il Presidente si è sobbarcato un viaggio di 1500 km ed è stato con noi sabato e domenica e sicuramente è una vittoria dedicata a lui e a tutte le persone che stanno facendo ed hanno fatto sacrifici per stare vicini alla Frattese”.

Dello stesso avviso il tecnico nerostellato Stefano Liquidato: “Abbiamo disputato un’ottima gara, l’avevamo preparata bene. Conoscevamo il Due Torri e ci è riuscito tutto quello che avevamo in mente. Abbiamo cambiato tanto in formazione rispetto all’ultima gara e siamo entrati in campo molto concentrati. Già dal tragitto che portava dall’albergo allo stadio ho visto i ragazzi molto concentrati. In pullman non si sentiva una sola parola! Siamo scesi in campo con grande piglio e molto concentrati e solo grazie al loro portiere non l’abbiamo chiusa prima. A parte l’episodio del rigore, che tra l’altro Fabio ha calciato benissimo, Drammeh ha compiuto altre splendide parate mentre il nostro è stato quasi inoperoso. Cosa cambia dopo questa vittoria? Nulla, perché dobbiamo stare sempre “sul pezzo”. Questa squadra era e rimane importante. Già domenica scorsa (2-2 in casa col Gragnano) i ragazzi mi erano piaciuti, andando a recuperare una partita in 10 uomini nei minuti di recupero. Rispetto alle altre gare, oggi siamo stati molto più attenti. Siamo una squadra viva e che lotta ogni domenica, tutta unita e compatta verso un solo obiettivo”.

Due Torri: Drammeh, Cassaro, Mosca, Aprile,
Pellegrino (18′ st D’Amico), Matinella, Scaffidi (18′ st Messina),
Puntoriere, Palmeri, Giacobbe, Calabrese (30′ pt Scolaro). A
disp.: Ingrassia, Stassi, Bellamacina, Bucca, Segreto, Galati. All.: Venuto.

Frattese: Mascolo, Tommasini, Della Monica (34′ st
Acampora), Ausiello, Riccio, Varchetta, Ammaturo, Vacca (20′
st Costanzo), Longo, Angelillo (28′ st Calvanese), Da Dalt. A disp.:
Rinaldi, Ragosta, Ficarrotta, Farriciello, Palumbo, Natale. All.: Liquidato.

Arbitro: Centi di Viterbo.

Marcatori: 38′ pt Vacca, 8′ st Longo.

Note: Al 30’ st Drammeh para un calcio di rigore a Longo. Al
49’ st Espulso Messina. Ammoniti Puntoriere, Vacca, Pellegrino, Cassaro,
Aprile, Matinella, Angelillo. Recupero 0’ e 5’. Spettatori 200 circa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares