Vocesport.com
Home

Pdo Salerno: è poker

jomi-salerno-pina-napoletanoQuarta vittoria su altrettante gare disputate per la Jomi Salerno che
supera in trasferta il Nuoro con il risultato finale di 40 a 13. La
formazione guidata da coach Cardaci porta a casa altri tre punti che
le permettono di salire a quota dodici e di continuare la sua corsa in
testa alla classifica. LA PARTITA: parte subito forte la Jomi Salerno
che si porta sul 4 – 0 quando il cronometro segna il minuto numero sei
ed arriva anche sull’otto a zero (nonostante due sette metri falliti
con Romeo e Lauretti). La prima rete della formazione sarda arriva
quando il cronometro segna il minuto 12’ 24’’ e porta la firma di
Podda. La Jomi Salerno non si ferma, continua a macinare gioco ed al
20’ minuto è avanti con il punteggio di 13 a 3. A questo punto il
tecnico del Nuoro Roberto Deiana cambia qualcosa, predisponendo una
marcatura ad uomo sull’ex Gomez. Capitan Coppola e compagne continuano
a pigiare il piede sull’acceleratore, al 25’ la formazione campana è
avanti 17 – 3, con Nuoro che cambia nuovamente tornando a difendere in
5:1. La prima frazione di gioco si chiude con la Jomi Salerno avanti
con il punteggio di 21 a 3. Nel secondo tempo Nuoro piazza un parziale
di quattro ad uno, al quinto minuti dunque il risultato dice 25 a 7
per la formazione allenata da coach Cardaci. A questo punto via agli
esperimenti in casa salernitana, il trainer della Jomi infatti toglie
dalla mischia Gomez inserendo Lauretti Matos nel ruolo di terzino
destro. Passano alcuni minuti ed esce anche il capitano Coppola, nel
ruolo di pivot viene schierata Valentina Landri. La gara è
praticamente senza alcuna storia: al diciottesimo minuto la Jomi
Salerno è avanti con il punteggio di 31 a 9 ed allunga ancora al 25’
minuto portandosi sul punteggio di 34 ad 11. La giovane formazione
sarda allenata da coach Roberto Deiana prova a fare qualcosa, alla
fine però è la Jomi Salerno a chiudere il match a proprio favore con
il risultato finale di 40 a 13. Al termine del match il tecnico della
compagine salernitana Salvo Cardaci ha voluto dedicare la vittoria
all’amico e collega Ciccio Angemi, recentemente scomparso: “È una
vittoria – afferma il tecnico della Jomi Salerno – per me senza
sorriso. È stata una settimana molto pesante per il sottoscritto per
la prematura scomparsa del mio amico e collega Ciccio (Angemi ndr). Un
allenatore appassionato e preparato con cui abbiamo fatto tante belle
battaglie sportive da atleti prima e da tecnici in panchine
contrapposte poi. Una scomparsa inaspettata – conclude lo stesso
allenatore della Jomi Salerno, Salvo Cardaci – che ha scosso me come
tanti altri che abbiamo avuto il piacere di conoscerlo in campo e
soprattutto fuori”.

Nuoro – Jomi Salerno 13-40 (primo tempo: 3-21)

Nuoro: Basolu 6, Bellu 1, Davoli, Demurtas 2, Ganga, Madau 1, Venera,
Mottoi, 1, Murgia 1, Podda 1, Soma, Sitzia. All: Roberto Deiana
Jomi Salerno: Ferrari, Avram 2, Coppola 4, Gomez 7, Romeo 3, Prunster,
Ceklic 4, Lamberti 5, Napoletano 4, Lauretti 5, Casale 1, Landri 5.
All: Salvatore Cardaci
Arbitri: Romana – Romana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares