Vocesport.com
Home

(video) Breda ” Per un attimo mi sono risentito calciatore”


img_20161022_171503Il primo a presentarsi in sala stampa con maglia granata al seguito (quella di Busellato, ex calciatore alle proprie dipendenze in quel di Terni) è l’allenatore, capitano “immortale” della Salernitana degli anni 90^, Roberto Breda. Il viso del tecnico trevigiano e la voce tradiscono l’emozione per un ritorno tanto atteso a Salerno da parte dei tifosi granata “ E’ stato bello ricevere l’applauso dei tifosi-ha dichiarato Roberto Breda- Ad inizio me li aspettavo, mi ha fatto piacere in particolar modo riceverli anche a fine gara. La partita è stata ben giocata da entrambe le formazioni, che hanno disputato il match con tranquillità e serenità. L’esultanza di Caputo? Posso solo dire che è un bravo ragazzo, lo conosco bene, con lui è nata subito una simpatia. Il ragazzo ci teneva a far bene ed a dimostrare ciò che non ha potuto dimostrare a Salerno per differenti motivi”. In merito all’episodio del vantaggio dapprima concesso e successivamente revocato alla Salernitana, Breda non si scompone “ Non commento mai gli episodi arbitrali, né in negativo né in positivo”. Infine, la vicenda Joseph Cala, che Breda ha avuto come presidente nel corso della farsa perpetuatasi nel 2011 “ A dire il vero ci avevo anche creduto che potesse darci una mano. Ciò che è successo a Cala è la dimostrazione che stavamo facendo davvero bene”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares