Vocesport.com
Home

Jomi Salerno, testa – coda a Nuoro

jomi-salerno-foto-1Trasferta in terra sarda per la Jomi Salerno nel quarto turno del massimo campionato di pallamano femminile. Per le ragazze del presidente Mario Pisapia un testa-coda a Nuoro sul campo della giovane formazione sarda che nelle prime tre giornate ha inanellato altrettante sconfitte mentre le salernitane di coach Cardaci sono ancora a punteggio pieno. Un campionato che, a dire il vero, non ha ancora espresso in pieno i veri valori con diverse formazioni che possono ambire a lottare per la zona play-off e che magari si trovano ancora attardate in classifica, mentre matricole come le ferraresi dell’Estense e le leonesse del Brescia partite per disputare un torneo tranquillo si ritrovano oggi, ma con pieno merito, a guidare la classifica. Di sicuro c’è che anche in questa stagione Amatori Conversano e Jomi Salerno saranno tra le protagoniste più accreditate alla vittoria finale, mentre in coda la situazione è ancora abbastanza caotica con diverse squadre che lotteranno fino all’ultima giornata per mantenere la categoria. Tra queste vi è ovviamente anche il Nuoro di Roberto Deiana che in estate ha deciso di puntare decisamente sul settore giovanile portando in prima squadra diverse atlete interessanti del team under 16 con le “chiocce” (ma pur sempre giovani) rappresentate da Murgia, Basolu e dall’ultima arrivata Santamaria. “Andiamo a Nuoro – afferma il tecnico della Jomi Salerno, Salvo Cardaci – con l’obiettivo di continuare la nostra striscia vincente. Una gara tra due formazioni partite con ambizioni diametralmente opposte. Coraggiosa senza alcun dubbio la scelta del mio amico e collega Roberto (Deiana ndr) di puntare sulle giovanissime del proprio vivaio consapevole che la salvezza sarebbe veramente un miracolo sportivo. In ogni caso noi andremo a giocare la nostra gara e magari, avendone la possibilità, darò minutaggio anche alle mie giovani che stanno crescendo a vista d’occhio e che in futuro saranno le nuove certezze della Jomi”. Sul fronte formazione, infine, sulla via del completo recupero sia Pina Napoletano che Laura Avram che nel turno precedente contro Mestrino l’allenatore siciliano ha impiegato anche se non a tempo pieno. Ex di lusso del match sarà la cubana Gomez che dopo le splendide stagioni passate nel capoluogo barbaricino da quest’anno ha deciso di vestire la maglia della Jomi. “Una giocatrice importante – conclude coach Cardaci – che a Nuoro ha lasciato un pezzo del suo cuore. A Salerno ha già saputo conquistare tutti con la sua generosità e professionalità. Sono certo che anche nella “sua” Nuoro sarà protagonista di una gara autorevole”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares