Vocesport.com
Home

(video) Pietro Cauciello e la Salernitana insieme per Francesco


img_20161018_204013Un pezzo di cuore granata da tempo è radicato a Mercato San Severino: nella Valle dell’Irno il battito è scandito al ritmo sostenuto solo ed esclusivamente per le gesta della beneamata. Come può allora fermarsi se in “gioco” c’è la vita e la felicità di un bambino, tifoso doc della Salernitana, in lotta da tempo con una malattia sistematica. Il calcio, tuttavia, è in grado di debellare più della scienza e delle cure necessarie, ogni tipo di male, compiendo veri e propri miracoli grazie ad un’emozione: un abbraccio, un’esultanza, il sorriso dei propri beniamini e tutto sembra cambiare. Lo sport a Salerno come veicolo per la solidarietà, per dare un senso ed un sostegno alla lotta che da qui in poi il piccolo Francesco Pio e la propria famiglia affronteranno insieme, ideologicamente mano nella mano per segnare il goal più bello, quello della vita. Pietro Cauciello, tifoso granata d’eccezione, da questa sera è sceso personalmente in campo accanto alla Salernitana, nell’occasione rappresentata da Massimo Coda, Luiz Felipe ed il team Manager Salvatore Avallone. Cauciello attraverso la propria attività raccoglierà fondi da destinare ad assicurare un sussidio economico importante per le spese mediche che la famiglia di Francesco è costretta a sostenere a tutela della salute del piccolo tifoso granata. Insieme si può, come prima più di prima allorquando la storia di Armandino, affetto da una malattia degenerativa, si tramutò per effetto del calore e della passione dei tifosi granata, in un dolce sogno corredato dalla promozione in cadetteria della Salernitana. “Bum-bum”: radio cuore impazza in casa granata, pronta a poter cantare e raccontare del ritorno del sorriso sul viso di un bambino, come in un sogno: bellissimo
fonte foto: facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares