Vocesport.com
Home

Avallone ” La serie A? La società ha apposto sui contratti dei premi promozione”

Team Manager Avallone Intervenuto ieri sera nel corso della trasmissione “Assist oltre il 90^”, in onda sulle frequenze di Sei tv e condotta dal collega di Salernogranata.it, Armando Iannece con l’ausilio del giornalista Mario Ruggiero, il team manager della Salernitana, Salvatore Avallone, ha trasmesso l’umore della squadra granata a 48 ore dalla gara di Brescia, proiettandosi da subito sul prossimo match con l’Entella “Sono due punti persi. ha da subito esordito Avallone- Brescia è una trasferta dura ma per come si era messa la partita c’è grande rammarico. Nel secondo tempo nonostante il predominio sul possesso palla della formazione lombarda, non abbiamo subito grosse occasioni da rete, anzi prima del pareggio subito abbiamo avuto la possibilità di raddoppiare con Odjer. Questa squadra sta dimostrando di potersela giocare con tutti, rispettando qualsiasi avversario, senza tuttavia temere nessuno. “ In merito alla questione relativa alla multiproprietà che sulla carta non consente alla Salernitana di poter accedere al campionato di massima serie se non attraverso la cessione della società da parte del duo Mezzaroma-Lotito, il team manager non si fascia la testa “ Al momento non si può già pensare a Giugno, bensì occorre soffermarsi sulla partita di Sabato per poi conseguire il principale obiettivo stagionale che resta la salvezza. Credo che entrambi i patron abbiano il desiderio di poter arrivare ad un obiettivo importante. Mi è bastato vedere quanto abbiano sofferto nelle ultime partite dello scorso campionato in cui vi assicuro che hanno palesato lo stress e la paura di poter perdere la serie B. Ho visto i loro volti in quelle circostanze, credetemi, anche loro hanno sofferto per poi gioire al momento del conseguimento della salvezza. Credo che entrambi siano molto coinvolti nel progetto che si fonda sulla programmazione e sull’ambizione di poter puntare in futuro ad obiettivi che possano regalarci grandi soddisfazioni. La massima serie ? I contratti dei giocatori prevedono dei premi in caso di promozione in massima serie. Credo che se vengono effettuati degli accordi di tal tipo ed il giocatore viene stimolato a conseguire un determinato obiettivo, non credo che non sussista la volontà di ambire ad una promozione qualora ce ne fosse una possibilità. Anzi-conclude Avallone- qualora si dovesse presentare l’occasione la spingo io in massima serie (scherza, ndr). Durante un campionato ci sono degli step, il primo è conseguire la salvezza poi se arriveranno i play off vedremo cosa accadrà. Speriamo che il problema si proponga”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares