Vocesport.com
Home

Toscano: “Le assenze mi costringono a cambiare, voglio un Avellino feroce”

toscano avellinoVigilia di Avellino-Spezia, mister Toscano ha parlato in sala stampa presentato l’ostica partita contro le Aquile. Liguri con non pochi problemi di formazione, soprattutto nel pacchetto arretrato dove Di Carlo dovrà correre ai ripari.

Brutta prestazione a Perugia, è il momento di svoltare…

“Siamo consapevoli che abbiamo fatto un passo indietro e una brutta prestazione. Eravamo in crescita, purtroppo è andata così. Non cerco alibi, ma ora le assenze sono tante e non è facile giocare senza punti i forti della squadra”.

Potrebbe esserci un cambio di modulo con una difesa a quattro? E poi quanto pesa questo clima negativo nei tuoi confronti?

“Abbiamo avuto un colloquio con dei tifosi e abbiamo capito ciò di cui ha bisogno questa piazza. Questo momento ci ha acceso un po’ la lampadina e i ragazzi mi hanno chiesto di andare in ritiro un giorno prima. Qui non possiamo permetterci di tenere questo trend. Ho detto ai ragazzi di pensare positivo. Modulo? Le difficoltà ti costringono a cambiare qualcosa”.

Come battere lo Spezia?

“In questi due giorni di ritiro qualcosa abbiamo tirato fuori. Andremo ad affrontare una corazzata. Dipende tutto da ciò che avremo dentro”.

La partita di domani la più difficile della carriera?

“Non credo la più difficile, bensì la più esaltante. Far bene qui ad Avellino permette di aprire grandi palcoscenici”.

Radunovic sarà titolare?

“Ha le stesse chance di Frattali”.

In attacco vedremo un tridente con Belloni avanzato?

“Verde ha avuto un problemino stamattina, quindi domani valuterò con più calma”.

Come ha vissuto le voci che domani potrebbe essere l’ultima spiaggia?

“Vivo i ragazzi e la squadra, mi concentro solo su questo”.

Cosa teme maggiormente dello Spezia?

“Di Carlo ci ha studiati ed ha visto che in casa siamo pericolosi. Quindi teme l’ambiente e la squadra. Bisognerà essere feroci ed avere gli occhi della tigre”.

Ha qualche rammarico?

“Non l’ho mai detto, ma ora lo devo dire. Vorrei che si giudicasse la squadra alla fine e non ora”.

Mancheranno giocatori esperti, potrebbe giocare Jidayi?

“La sua esperienza per noi è importante, potrebbe giocare anche domani insieme a Paghera”.

fontE: tuttoavellino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares